in

Zoe Cristofoli commenta l’increscioso accadimento che ha colpito Facchinetti.

Le rapine che colpiscono i vip sono sempre di più. Lady Hernandez dice la sua.

zoe cristofoli share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @zoe_cristofoli

Non c’è pace per il popolo del mondo dei Vip: continuano costantemente le rapine da parte dei malintenzionati, che senza pietà si mostrano imperterriti nello svaligiare le case di quelli ricchi e in voga. Questa volta è toccato anche a Roby Facchinetti, ma a commentare la vicenda è di nuovo Lady Hernandez che si scaglia contro i malviventi, chiedendo però anche un minimo di protezione in più, perché non è possibile che queste persone debbano accettare di essere derubate e malmenate come è successo a lei.

È in un lungo sfogo su Instagram che la modella afferma: “Ancora una volta la stessa storia. Dopo mesi nessuna novità. Mi sveglio e ogni giorno notizie identiche. Stesse dinamiche, stesse bande, stessi animali…Lavori una vita, compri cose in modo pulito e poi ti entrano in casa mentre ceni o mentre esci dal cancello. Ti picchiano e ti spaventano quasi a morte, toccano tuo figlio, ti rubano tutto quello che hai…ti portano via la voglia, la serenità di vivere.”

In più continua: “Ebbene oggi parlo io. Sono stufa di vivere in un Paese dove, capisco, siamo oberati di casi, di queste situazioni, ma si può vivere così? Nella speranza che qualcuno faccia qualcosa? E intanto questa gente vive e campa nel nostro Paese allegra e spensierata…perché, vi assicuro, parlavano italiano meglio di me ma non erano per nulla italiani, parlavano poi nella loro lingua. E quindi mi chiedo: a chi mi dovrei rivolgere per avere giustizia? E non parlo di quello che hanno portato via, quello mi frega poco…Ma una c… di giustizia dov’è?”

Uno sfogo che è del tutto comprensibile dato che le hanno puntato anche una pistola alla testa e l’hanno picchiata, hanno anche cercato di soffocarla con le mani, il tutto dopo averle preso il figlio dalle braccia. Un gesto ignobile di tre uomini che si sono scontrati contro una povera donna indifesa.

Ciò che ne è seguito sono stati 20 giorni di prognosi, senza il benché minimo risultato da parte della giustizia, che non fa altro che far restare indignati tutti noi oltre che impaurite queste persone, per gli eventi sconvolgenti che hanno vissuto. Speriamo che tutto questo possa risolversi per il meglio e che i ladri e malviventi vengano presto catturati.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @zoe_cristofoli

blog hibet