in

Zidane torna sulla testata: “Non ne vado fiero”

Poi apre alla Nazionale e al Paris Saint Germain

zidane share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @zidane

Zinedine Zidane compie 50 anni. Un uomo capace di fare una grande carriera sia da giocatore che da allenatore. Anche se non si può dimenticare la grande macchia, ovvero la testata rifilata a Materazzi durante la finale dei Mondiali del 2006: “Per me in particolare non è stata la più bella. Durante quella finale sono successe tante cose. Il cucchiaio su rigore, la parata di Buffon sul mio colpo di testa, e poi per me la cosa si chiude in quel modo, di cui non sono fiero”.

Zizou ha spiegato qual è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: “Quel giorno mia madre non stava bene, magari nulla di grave ma ero preoccupato. Poi c’era la pressione e lui incomincia a parlarmi non di mia madre, ma di mia sorella. Ha detto varie volte che non ha mai insultato mia madre: è vero. Ma ha insultato mia sorella, che in quel momento stava assistendo mia madre. In campo ci si insulta tutti si parlano, anche male. Ma quel giorno è andata così”.

Zidane non esclude la Nazionale

L’ex allenatore del Real Madrid in Nazionale vorrebbe tornarci. Magari da ct, anche se non è ancora arrivato il giorno: “Lo sarò spero un giorno, ma il quando non dipende da me. Ho voglia di chiudere il cerchio con la nazionale. Da giocatore è stata la cosa più bella, il massimo, e quindi è una qualcosa che voglio fare. Adesso c’è una squadra con degli obiettivi. Se l’opportunità di presenta, io ci sarò. Non dipende da me, ma ho un desiderio profondo. La Francia è la più bella cosa di tutto”.

E poi c’è il Paris Saint Germain. Da rivale in campo a tecnico è un attimo:”Mai dire mai soprattutto oggi, da allenatori. Ma non è di attualità. Da giocatore avevo tantissima scelta. Da allenatore invece molto meno. Se prendo una squadra, è solo per vincere. Lo dico con modestia, ed è per questo che non posso andare ovunque, anche per altre ragioni. Come la lingua, per esempio: non potrei andare a Manchester perché l’inglese non lo padroneggio. Però conosco bene gli ingredienti per vincere”.

Intanto Zizou si gode un grande giorno, quello dei suoi 50 anni.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @zidane