in

Zeman fa 1000 panchine: “Devo aver fatto qualcosa di buono”

Parla il maestro boemo

zeman share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @foggiacalciomania

Un netto 3-0 con cui il suo Foggia è riuscito a fare un sol boccone della Paganese. Una partita che potrebbe sembrare una come tante, ma che per Zdenek Zeman significa tanto. È stata questa, infatti, la partita numero 1.000 che lo ha visto come allenatore: “Mi fa capire che gli anni sono passati… Ma che qualcosa di buono devo averlo fatto per raggiungere un numero così alto di panchine”.

Durante l’intervista per la Gazzetta dello Sport il tecnico boemo ha voluto annoverare alcuni ricordi della sua carriera, con le partite più belle: “Ammetto che il Foggia dei miracoli nel primo anno in A e quello che nel secondo arrivò nono pur avendo cambiato dieci undicesimi della squadra, rappresentò una rivoluzione. Che l’8-2 della Lazio alla Fiorentina di Ranieri, Batistuta e Rui Costa e il 4-0 alla Juve di Lippi, Del Piero e Vialli, furono spettacolo puro”.

Zeman pazzo di Totti

Uno dei meriti nella carriera di Zeman è stato quello di consacrare Francesco Totti. Ma lo stesso boemo fa capire che ci sono tante altre cose che lo rendono fiero della sua carriera: “Totti è stato il più grande di tutti, ma il suo talento non è stato merito mio. Signori quando lo volli non aveva mai segnato e divenne un bomber implacabile. Ma la soddisfazione maggiore è stata mandare in Nazionale da club piccoli, giocatori che non ci si erano mai avvicinati”.

Leggi anche...  Rivoluzione Spurs: come cambia il Tottenham con Conte in panchina

In tanti hanno sostenuto e continuano a sostenere che il calcio di Zeman non sia vincente a lungo andare, vista la costante proiezione offensiva. Il tecnico la vede così: “Il mio calcio non è mai stato utopia: ho sempre inseguito anch’io il risultato, ma cercando di ottenerlo attraverso lo spettacolo e la bellezza, nel rispetto delle regole e di chi faceva sacrifici per venire allo stadio. Magari non sempre ci sono riuscito, ma non ho mai smesso, né smetterò mai di pensare che questa era è e sarà sempre la strada giusta”.

Parole e musica di un genio del calcio.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @foggiacalciomania