in

We are Liverpool, Champions of England

we are Liverpool
Fonte immagine: *Liverpool FC

We are Liverpool, queste le parole dell’emozionante video per festeggiare la vittoria della Premier League.

Dopo 30 anni di attesa, ieri il cielo si è tinto di rosso sopra Anfield. Precisamente da quel 1990 erano trascorsi 30 anni, 362 mesi, 11.016 giorni.

Un titolo aspettato in questa stagione, un po’ temuto durante il lockdown. 86 punti in 31 gare, chapeau.

Ieri però la storia è stata scritta e la squadra di Klopp ha conquistato il meritato trionfo.

Riproponiamo il video postato sul suo profilo Instagram, il quale si apre con la voce dell’allenatore:

Questa squadra significa tutto per la sua gente, per cui è nostro compito mostrar loro che significa tutto anche per noi. E’ qualcosa che riguarda l’emozione, l’intensità, come i tifosi vivono la squadra. Avete mai sentito un messaggio migliore dello ‘You’ll never walk alone’? E’ la canzone più bella del mondo. Tutti la sentono, tutti la amano, tutti recepiscono il messaggio.

Nei momenti più bui, non sei solo. Amo questa cosa. Noi siamo il Liverpool, e questo significa che dobbiamo far divertire le persone. Dobbiamo mostrare tutto il nostro desiderio, tutto il nostro amore per il gioco. Saremo tutti di nuovo insieme, presto. Sarà il nostro momento. Per adesso, fatelo sapere al mondo: siamo il Liverpool, campioni di Inghilterra (we are Liverpool…champions of England)”.

Le note di accompagnamento non potevano che essere quelle di “You’ll never walk alone”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Tell the world… We are Liverpool, champions of England ✊

Un post condiviso da Liverpool Football Club (@liverpoolfc) in data:

 

Lacrime in tazza grande!

Come festeggerà Klopp? Viste le precedenti esperienze, ci aspettiamo di tutto! Borussia Dortmund: i festeggiamenti ignoranti di Klopp

Fonte immagine: *Liverpool FC

Maria Caterina Crugliano

Scritto da Maria Caterina Crugliano

Copywriter dell’ironia. I miei genitori devono ancora capire che lavoro faccio. Penso quindi scrivo (e rido).