in

Warzone, in arrivo un perk anti cecchino: “sarà più facile sopravvivere in campo aperto e durante i cross”

Warzone share hibet social

Warzone – Gli sviluppatori lo avevano annunciato diverso tempo fa: con la Season 3, avremmo assistito ad un significativo bilanciamento per la categoria dei cecchini.

Tutti i fucili tattici sono stati nerfati, e sono ora “impossibilitati” ad abbattere un nemico con un singolo  colpo in testa a qualsiasi distanza. Possono ancora farlo certo, ma solo per quei bersagli che rientrano effettivamente nella nostra portata.

Per godere di un fucile capace di abbattere, in ogni situazione ed ad ogni distanza, un personaggio con un singolo headshot, saremo obbligati a ripiegare sui lentissimi, ma letali, fucili da cecchino come HDR ZRG.

Tutto questo andrà però ulteriormente a complicarsi molto presto…

Probabilmente a partire dal midseason update, previsto per la fine di Maggio. Con l’aggiornamento di metà stagione, sarà infatti disponibile il nuovo perk Serpentine, specialità anti cecchino che andrà a rendere ancor più difficile il lavoro degli sniper.

Perk Serpentine come nuovo “counter” dei cecchini

Questo perk infatti, attiverà una sorta di scudo durante la corsa del nostro personaggio (in particolare, mentre sarà in sprint). Durante i cross, o correndo nel bel mezzo di un campo, non saremo quindi più un facile bersaglio, ed al cecchino serviranno 2 o forse 3 colpi ben assestati per riuscire a mandarci a terra.

Con questa nuova aggiunta, dovrebbe definitivamente risolversi il problema del “counterplay” sui cecchini. Fino ad oggi infatti, tanti giocatori si sono sempre lamentati del fatto che, se colpiti in campo aperto da un bravo cecchino, non avessero la possibilità di replicare al fuoco nemico.

Con questo nuovo perk, ed i recenti bilanciamenti per i fucili tattici, la situazione dovrebbe inevitabilmente migliorare.

Voi cosa ne pensate community? Siete ansiosi di provare questa nuova specialità? La discussione, come sempre, è aperta!

Se volete seguire altre notizie sul mondo degli E-Sports cliccate QUI.

A cura di: Powned