in

Wanyama profeta in patria: il suo gol da due milioni di euro

wanyama_Kenya_gol_scommessa_Gordon_Paul_Ogada_Opiyo

La storia del calcio è da sempre costellata da episodi incredibili e straordinari. Uno di questi ha ben due protagonisti, uno diretto e uno indiretto, che a un certo punto sono stati collegati a doppio filo. Da una parte c’è Gordon Paul Ogada Opiyo, un semplice magazziniere di 31 anni. Dall’altra parte c’è Victor Wanyama, centrocampista attualmente in forza alla compagine canadese del Montreal Impact. E questa storia ha davvero dell’assurdo.

Se non altro perché i due sono connazionali, in quanto sono entrambi nativi del Kenya. Per arrivare a questo racconto dobbiamo tornare indietro di oltre due anni, al febbraio del 2018, quando Gordon decide di giocare una schedina da ben 17 partite di calcio. Lo ha fatto, come spesso accade in situazioni del genere, senza troppe pretese, forse attratto dalla cifra clamorosa che avrebbe potuto vincere in caso di un vero e proprio miracolo.

Caccia ai due milioni

Con una giocata minima, infatti, Paul avrebbe potuto portare a casa la mastodontica cifra di 221 milioni di scellini keniani. Si tratta dell’equivalente di circa un milione e 800mila euro. Le cose si stavano mettendo subito bene per il nostro improvido scommettitore, visto che le prime partite si stavano pian piano concludendo seguendo i pronostici piazzati in schedina dal nostro magazziniere. Finché non si arriva all’ultima partita prevista dalla sua lunghissima scommessa.

Siamo ad Anfield Road, di fronte ci sono il Liverpool e il Tottenham. I Reds sbloccano subito la partita con la rete di Mohamed Salah dopo due minuti, ma l’incontro è particolarmente acceso ed equilibrato. Dall’altra parte c’è un Harry Kane molto attivo, capace di segnare su rigore il gol che riapre il discorso. Ma è ancora una volta l’attaccante egiziano a gonfiare la rete degli Spurs. Il miracolo, però, è dietro l’angolo. Il destino è pronto a metterci lo zampino.

Ci pensa Victor

Siamo a novantesimo minuto inoltrato, quando all’improvviso arriva la rete del secondo e definitivo pareggio. A metterla a segno è Victor Wanyama, più lesto di tutti a battere il portiere del Liverpool Karius. La cosa bella è che il nostro Gordon ha giocato il pareggio di Anfield Road, così il suo incredibile sogno si è realizzato: la schedina è vinta, quasi due milioni di euro entrano nelle sue tasche. E a consentirlo è un suo connazionale.

Una storia che ha dell’incredibile, se non altro per il modo in cui è arrivata la vincita definitiva e per il soggetto che ha consentito di concretizzarla. Probabilmente Gordon Paul Ogada Opiyo e Victor Wanyama non si sono mai incontrati, ma senza dobbiamo possiamo parlare di propheta in patria nei confronti di un calciatore entrato nella storia del suo Paese. E non solo per la sua carriera comunque soddisfacente.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello sport cliccate QUI.

Francesco Cammuca

Sommario
Wanyama profeta in patria: il suo gol da due milioni di euro
Titolo
Wanyama profeta in patria: il suo gol da due milioni di euro
Descrizione
La storia di un magazziniere di Nairobi, Gordon Opiyo, capace di vincere un milione e 800mila euro. Il gol decisivo lo segna un connazionale, Wanyama.
Autore
Cristian Lag

Scritto da Cristian Lag

Hibet.social è un portale di informazione che tratta argomenti di attualità, curiosità, articoli divertenti e virali relativi al mondo dello sport, del casinò e molto altro ancora.