in

Volandri si gode l’Italia: “Finalmente siamo al completo”

Azzurri in campo a Bologna per il Gruppo Mondiale di Coppa Davis

volandri share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @pippovolandri

Filippo Volandri si prepara per affrontare un nuovo turno di Coppa Davis. Un turno che finalmente gli darà la grande possibilità di avere a disposizione i suoi migliori giocatori in ordine di ranking: “Finalmente la squadra è al completo, stiamo aspettando Jannik ma manca poco. Avere giocatori forti che giocano e vanno avanti negli Slam è importantissimo, ma l’altra faccia della medaglia è che il tempo è un po’ meno. Ma siamo bene organizzati e il gruppo è molto unito”.

Il capitano non giocatore della Nazionale italiana si sofferma sulle condizioni di Jannik Sinner. Il campioncino altoatesino è reduce da un problemino fisico durante i recenti Us Open: “Sta recuperando, aveva avuto un piccolo problema alla caviglia durante il match contro Ivashka che si è riproposto anche contro Alcaraz. Ma la cosa importante è che lui vuole giocare e noi lo aspettiamo”.

Volandri e la crescita di Sinner

Proprio a proposito del momento d’oro del suo giovane talento, Volandri ha fatto capire che la crescita repentina di Alcaraz sarà un bello stimolo per Sinner: “È una rivalità molto sana che li porta sempre ad alzare il livello, e si vede che quando si incontrano danno vita a match sempre più intensi e combattuti. Penso che Jannik abbia solo bisogno di un pochino più di tempo, ma di match tra loro per traguardi importanti ne vedremo sempre di più”.

Lo spagnolo ha appena vinto a Flushing Meadows ed è il nuovo numero 1 al mondo. Una situazione che il capitano azzurro non si aspettava così velocemente: “Su Alcaraz io mi sono sbagliato. Pensavo che in un paio d’anni sarebbe entrato nei primi tre e invece in meno di un anno è sul tetto del mondo. Ho preso una bella cantonata. Fa impressione il modo in cui brucia le tappe, e quello che mi piace è il percorso e il progetto ben strutturato che ha”.

In ogni caso, ora c’è da pensare solo alla maglia azzurra.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @pippovolandri

blog hibet