in

Vinicius in Tribunale: in corso il processo legato agli insulti razzisti.

Maiorca-Real Madrid, il peggio della tifoseria.

Fonte immagine: Profilo Instagram @vinijr

Nell’ottobre 2022, durante Maiorca – Real Madrid, si è verificato un evento davvero spiacevole, quello che ha visto protagonista Vinicius, che è stato preso di mira da insulti razzisti.

Ad oggi la vicenda è stata presa in carico dalla legge: il

Tribunale ha dato il via ad un processo legato a questi insulti razzisti e sarà Vinicius Junior a guidare uno speciale comitato antirazzismo della Fifa.

Questa la sua testimonianza, riportata da alcuni settimanali spagnoli:

“Sono insultato perché sono un giocatore importante e perché sono nero, è per entrambe le cose. Non si possono fare queste cose ai neri, che sono stati colpiti nel corso della storia umana”, ha dichiarato alla Corte il giocatore di 23 anni. Non è infatti la prima volta che il giocatore brasiliano si ritrova ad essere oggetto di insulti e comportamenti razzisti da parte della tifoseria, che purtroppo non rappresenta quello che è il vero spirito del calcio e le vere regole del Fair play che lo dovrebbero guidare, così stanco si è rivolto alla magistratura, muovendo anche la Liga.

Speriamo che questo possa servire non solo a punire, ma soprattutto ad educare le persone al rispetto di tutti.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @vinijr

blog hibet