in

Vialli sfida gli olimpionici del curling: “Non hanno affrontato noi…”

Guanto di sfida a Constantini e Mosaner

curling share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @lucavialli

La notizia più bella di questa settimana ormai prossima alla conclusione, per quanto riguarda lo sport italiano, arriva ancora una volta dall’altra parte del mondo. Ed è soprattutto una notizia che davvero in pochi potevano attendersi, anche tra gli addetti ai lavori. Stiamo naturalmente parlando della medaglia d’oro che il nostro movimento ha portato a casa nella gara di curling misto ai Giochi Olimpici invernali di Pechino.

La fantastica coppia composta da Stefania Constantini e Amos Mosaner ha portato a termine una cavalcata trionfale, in cui nelle 11 partite disputate dall’inizio del torneo sono arrivate solamente delle vittorie. Le ultime due sono da iscrivere negli annali dello sport nazionale, visto che sono arrivate contro due mostri sacri di questo gioco, come la Nazionale svedese in semifinale e la Norvegia in finale.

Vialli sfida nel curling

La notizia ha chiaramente fatto il giro del mondo ed è diventata subito di dominio pubblico, anche perché il movimento del curling in Italia conta poco più di 300 iscritti. Ma tra questi c’è anche un appassionato di questo sport come Gianluca Vialli, il quale ha seguito con grande interesse i match degli azzurri. La spalla di Roberto Mancini in Nazionale ne ha approfittato per lanciare una sfida molto divertente e ironica.

L’ex centravanti della Sampdoria ha infatti fatto i complimenti ai due azzurri vincitori, ma al tempo stesso ha voluto sfidarli: “Constantini e Mosaner fenomeni!! Pero contro di noi non so come sarebbe finita”, ha scritto su Instagram. Il tutto a corredo di un video registrato per Sky Sport nel periodo in cui venivano pubblicizzati i Giochi Olimpici di Torino 2006. In quella occasione Vialli giocò a curling con José Altafini.

Un modo per sottolineare ancora una volta la grande ironia di un uomo che non ha avuto una vita facile.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @lucavialli