in

VIA TUCHEL, DENTRO POCHETTINO: come giocherà il PSG?

Esonerato Tuchel, tocca a Pochettino allenare la squadra parigina.

tuchel_Pochettino_psg
Fonte immagine: Instagram

Thomas Tuchel non è più l’allenatore del Paris Saint-German. A fare la differenza è stato sicuramente un inizio di stagione non esaltante, con la squadra parigina relegata al terzo posto nella Ligue 1 (che non le permetterebbe neanche di accedere direttamente alla prossima fase a gironi di Champions League) e un secondo posto nell’ultima fase a gironi di Champions League, che le è costato un sorteggio ostico in vista degli ottavi (Barcellona nda). 

Al suo posto, il presidente Nasser Al-Khelaïfi sembra intenzionato a ingaggiare Mauricio Pochettino, tecnico argentino che ha ben figurato in Premier League sulla panchina del Tottenham, fermo da ormai un anno e pronto ad accettare la corte del club francese.

UN RITORNO GRADITO

Non sarebbe la prima volta che Pochettino firmerebbe con il PSG: già in passato infatti, il tecnico ha vestito la maglia gigliata da calciatore, fornendo per due anni prestazioni di alto livello e vincendo nel 2001 la Coppa Intertoto. 

Questo porta a pensare che la scelta del presidente qatariota sia ancora più ponderata, andando ad ingaggiare un allenatore che, oltre ad essere esperto, conosce anche l’ambiente e la mentalità che vige al suo interno. Rimane solo da capire se Pochettino sia funzionale o meno alla rosa che il PSG possiede attualmente.

POSSIBILE SISTEMA DI GIOCO

Sotto l’aspetto tattico, il PSG di Pochettino non dovrebbe distanziarsi troppo dal 4-2-2-2 applicato da Tuchel nell’ultimo anno e mezzo. L’organico parigino, essendo composto da numerosi giocatori duttili, rende ancora più facile l’applicazione di più sistemi di gioco, anche del classico 4-2-3-1 del tecnico argentino utilizzato nei suoi trascorsi a Londra. Giocatori che possono esaltarsi nel modo di giocare del tecnico sono soprattutto quelli del reparto offensivo, in particolar modo Mbappè, libero di muoversi tra il fronte sinistro e accentrarsi per rendersi più pericoloso, proprio come faceva (e continua a fare) Son al Tottenham.

OPERAZIONI SUL MERCATO

Quello che manca al PSG per essere funzionale a Pochettino è un trequartista che conosca bene i meccanismi del suo 4-2-3-1. Il primo nome che viene in mente è quello di Christian Eriksen, attualmente in forza all’Inter e messo di recente sul mercato dalla società, a causa della sua equivocità all’interno del sistema di gioco di Antonio Conte. Si è già parlato di un possibile scambio tra le due parti, che vedrebbe coinvolto anche Leandro Paredes, giocatore che piace fortemente a Conte, ma è ancora troppo presto fare previsioni sul mercato che verrà. Quel che è certa è l’ambizione di Pochettino, in cerca di un trionfo europeo che gli è sfuggito proprio sul più bello nel 2019: molti giornali riportano infatti che il tecnico abbia già chiesto alla società di portare Messi sotto la Tour Eiffel, una volta che gli sarà scaduto il contratto a giugno. 

Inizia quindi la Pochettino-mania in casa PSG, e non ci resta che attendere i risultati che frutterà.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram

Antonino Nicolò

Sommario
Esonerato Tuchel, tocca a Pochettino allenare la squadra parigina. Tutte le ipotesi di mercato e le possibili formazioni schierabili dal tecnico argentino.
Titolo
Esonerato Tuchel, tocca a Pochettino allenare la squadra parigina. Tutte le ipotesi di mercato e le possibili formazioni schierabili dal tecnico argentino.
Descrizione
Esonerato Tuchel, tocca a Pochettino allenare la squadra parigina. Tutte le ipotesi di mercato e le possibili formazioni schierabili dal tecnico argentino.
Autore
Antonino Nicolò

Scritto da Antonino Nicolò

22 anni, appassionato di scrittura e amante della storia del calcio e delle statistiche che lo riguardano.