in

Us Open senza stelle: Nadal e Federer danno forfait

Fonte immagine: Flickr

Il grande tennis a livello mondiale è ripartito a pochi chilometri da casa nostra, nella bella Palermo che sta ospitando il primo torneo (al femminile) dopo il lungo stop imposto dall’emergenza Covid. Ma la grande attesa di tutti, sia uomini che donne, è per il primo vero evento Major di un calendario falcidiato dall’emergenza sanitaria. I campi di Flushing Meadows, infatti, riapriranno regolarmente i battenti per la disputa dell’edizione 2020 degli Us Open.

Tuttavia, il torneo del Grand Slam a stelle e strisce rischia di rivelarsi un’edizione “monca”, soprattutto tra gli uomini. Nelle scorse ore, infatti, è iniziata a circolare la prima entry list del torneo più importante del continente americano. Non mancano i giocatori di grandissimo spessore, ma a mancare sono invece due tra le stelle più luminose del firmamento del tennis maschile. Stiamo parlando di Roger Federer e Rafa Nadal, i quali non si sono iscritti.

Alle spalle del numero uno Novak Djokovic, infatti, troviamo nell’elenco ordinato in base al ranking i nomi di Dominic Thiem, attuale numero 3 delle classifiche mondiali, e di Daniil Medvedev, russo che è quinto nel ranking ATP e che l’anno scorso ha raggiunto proprio la finale degli Us Open, perdendo da Nadal. L’assenza del maiorchino e dello svizzero – i quali sono grandi amici – fa certamente rumore, anche se ognuna delle due ha delle origini diverse.

Era già messa in preventivo quella di Federer, il quale ha deciso di fare un intervento al ginocchio poche settimane prima che il mondo si fermasse per l’emergenza Covid. Come se si aspettasse (si fa per ridere) quanto sarebbe accaduto di lì a poco. Non è ancora ufficiale, ma è certamente molto probabile, il forfait di Nadal, e ovviamente la situazione a dir poco critica in cui versano gli Stati Uniti sul piano del Coronavirus ha una discreta percentuale nella scelta dello spagnolo.

Ma come abbiamo detto, nonostante le assenze pressochè certe di Federer e Nadal potrebbe essere uno Us Open di grande livello tra i maschietti. Abbiamo già parlato di Djokovic e dei due principali rivali, ovvero Thiem e Medvedev. Ma spicca anche la presenza del nostro Matteo Berrettini, il quale ripartirà dal suo ottavo posto nel ranking ATP che gli varrà, visti i due grandi forfait di cui sopra, la sesta testa di serie nel main draw di Flushing Meadows.

Non ci sarà nemmeno Gael Monfils, nono classificato nel ranking mondiale, mentre potrebbe scalare tra i primi otto giocatori del torneo un altro italiano, Fabio Fognini, il quale risiede di poco fuori rispetto alla Top Ten della classifica mondiale. Ma due assenze come quelle di Nadal e Federer, sono destinate a fare non poco rumore.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Flickr

Francesco Cammuca