in

Una brutta avventura per Pogba: ricattatori e non solo.

La cifra richiesta è di 13 milioni, anche il fratello faceva parte della banda.

pogba share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @paulpogba

Davvero una brutta avventura quella che sta tormentando Pogba: il giocatore sta vivendo l’incubo di essere stato ricattato, ma la cosa più grave è che a farlo, insieme a tutta una serie di malviventi, ci sia anche il fratello Mathias. Gli altri erano amici di infanzia e altri due uomini armati di fucili di assalto che lo hanno aggredito intimandolo di consegnare loro ben 13 milioni.

Lo scorso mese di marzo, mese in cui la Francia ha ospitato la Costa d’Avorio e il Sudafrica in un’amichevole, Paul Pogba aveva deciso di andare a visitare la sua famiglia a Lagny-sur-Marne, ma non si sarebbe mai aspettato che gli amici lo avrebbero trascinato e rinchiuso in un appartamento per rinfacciargli di non averli mai aiutati economicamente, da quando è diventato un giocatore professionista e quindi pieno di soldi.

Pogba però, li ha denunciati, assicurando a chi di dovere di aver visto in faccia più volte i suoi ricattatori, anche ad aprile a Manchester e a luglio anche al centro di allenamento della Juventus, una situazione davvero incresciosa.

Proprio a Torino avrebbe riconosciuto il fratello Mathias, con cui non ha per niente buoni rapporti, questo però ha scatenato il campanello di allarme degli avvocati del club, che hanno deciso di allertare la polizia.

Il giocatore ha spiegato che ha sempre aiutato le persone in questione economicamente, ma che ad un certo punto ha deciso di interrompere perché uno di loro, vivendo con lui nella sua casa di Manchester, a gennaio, gli aveva rubato ben 200.000 euro dalla carta di credito.

Mathias però minaccia di rivelare informazioni scottanti! Come finirà questa vicenda?

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @paulpogba