in

Tsitsipas risponde agli attacchi: “Tutti fanno coaching”

Il greco accusato di antisportività

tsitsipas share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @stefanostsitsipas98

Stefanos Tsitsipas è arrivato fino alle semifinali degli Australian Open. Ma da parte sua c’è comunque tanta soddisfazione per il percorso fatto: “L’Australia ha un posto speciale nel mio cuore e io, quando gioco qui, mi sento sempre a casa. Sono fortemente convinto che riuscirò a fare molto bene qui un giorno e a dare gioia e felicità agli australiani e alla comunità greca. È un torneo che amo moltissimo e in cui voglio senz’altro crescere ancora”.

Il giocatore greco si è fermato solamente al cospetto di Daniil Medvedev, il quale ha sfiorato il trionfo nella finale giocata ieri: “Io cerco di trarre solamente le cose positive da questa partita, non mi focalizzerò su quelle negative. Mi aspetta una lunga stagione, con molte opportunità che credo riuscirò a cogliere per ottenere il meglio dal mio tennis, ma anche dalle mie esperienze”.

Tsitsipas e le accuse di coaching

Proprio durante la semifinale è arrivata un’altra accusa di coaching, proprio da parte del giocatore russo e ancora in campo. Questa è la replica di Tsitsipas sul tema: “Ci sono abituato, sono stato etichettato molto tempo fa. Credo di averne ricevuti un paio in passato, e da lì gli arbitri fanno sempre attenzione al mio angolo, mai a quello del mio avversario. Credo di essere vittima di questa situazione da tanto tempo ormai, ma del resto cosa posso farci?”.

Tutto nasce per via delle indicazioni che l’ellenico riceve dal padre. Una figura imponente, della quale Tsitsipas non sempre parla con toni lusinghieri: “Con mio padre ho discusso, ho provato e ho buttato via tanto tempo cercando di trovare una soluzione insieme, ma è parte di lui. Sono sicuro che continuerò a ricevere delle sanzioni per coaching, anche se non ascolterò mai una singola parola di quello che dice lui”.

Chissà come si svilupperanno le cose su questo fronte.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @stefanostsitsipas98