in

Toto Wolff assicura: “La Mercedes sta tornando”

Soddisfazione dopo i risultati di Miami

toto wolff Mercedes share hibet social
Fonte immagine: Twitter

Toto Wolff torna parzialmente a sorridere. A farlo sorridere è soprattutto quanto si è visto nel weekend di gara a Miami: “In quanto a prestazioni sappiamo di avere la terza miglior vettura del lotto e a Miami abbiamo ottenuto il massimo di punti possibili. Durante le prove del venerdì a Miami, la W13 ha mostrato lampi del suo vero potenziale. Abbiamo continuato a sperimentare con l’assetto, abbiamo montato alcune nuove componenti e queste ci hanno fornito risposte e indicazioni sulle direzioni da prendere”.

Il team principal della Mercedes ha fatto capire che le prestazioni e i risultati ottenuti in Florida possono essere un punto di partenza: “A Brackley abbiamo lavorato sodo per analizzare i dati del GP di Miami e trasformarli in miglioramenti per il GP di Spagna, a Barcellona. Avendo già girato su quella pista nei test invernali, anche se la vettura si è evoluta molto da allora, sarà un buon posto per correlare le informazioni che abbiamo sulla vettura attuale e speriamo di riuscire a fare un altro passo avanti”.

Toto Wolff pensa positivo

La prossima gara sarà quella del definitivo del ritorno in Europa per la Formula 1. Si correrà sul circuito del Montmelò a Barcellona, una pista in cui le frecce d’argento potranno proseguire nel loro processo di crescita: “La pista di per sé è buona, mette alla prova ogni aspetto della vettura. Non è mai stata ideale per i sorpassi, quindi sarà interessante vedere come questa generazione di monoposto influenzeranno lo spettacolo in Spagna”.

Lewis Hamilton e George Russell, i piloti della Mercedes, potranno continuare a crescere e a far vedere le proprie abilità alla guida. Wolff, in questo senso, prova a fare un confronto usando termini di un altro sport: “Se parliamo in termini cestistici, andiamo a Barcellona alla fine del primo quarto di gioco. Sappiamo che, una volta tradotte le conoscenze acquisite in pista per ciò che riguarda le nostre prestazioni, resta ancora tanto da giocare”.

Toto Wolff torna a farsi vedere finalmente spavaldo come ai tempi belli.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter