in

Toronto, Sinner esulta: “Il frutto di un duro lavoro”

Fonte immagine: Profilo Instagram @janniksin

Jannik Sinner si gode il trionfo di Toronto. Queste le sue parole a caldo dopo la vittoria: “Questo è un titolo che vuol dire tantissimo, è un grande risultato che sono felice di condividere con tutto il team. Stiamo lavorando duro e questi risultati ci fanno venire ancora più fame e voglia di lavorare. prima di venire qui abbiamo fatto un richiamo molto importante, quasi una off season e si è visto come ho recuperato bene dal match con Monfils e anche con Paul”.

Il tennista italiano è riuscito a portare a casa il suo primo titolo in carriera nel circuito Masters 1000. Un successo straordinario, arrivato al termine di un bellissimo percorso, concluso con la vittoria in finale contro Alex De Minaur. Ed è lui stesso a sottolineare la sua bravura: “Sono contento di come ho affrontato questo torneo, ho avvertito la pressione ma credo di averla gestita molto bene, punto dopo punto fino alla fine”.

Sinner vince a Toronto e pensa… al golf

Al termine della finalissima di Toronto, Jannik Sinner ha voluto esprimere il proprio ringraziamento nei confronti del suo team. Ma non c’è tempo per fermarsi per il nuovo numero 6 delle classifiche mondiali. C’è tempo di tornare in campo, anzi… sul green: “Grazie al mio team, grazie ancora a voi che passate ogni giorno con me. E adesso, Darren devi impegnarti un pochino anche a insegnarmi il golf… Domani si gioca a golf”.

Ora per l’azzurro è arrivato il momento di concentrarsi sul prossimo torneo in programma, quello di Cincinnati. Il suo debutto dovrebbe avvenire mercoledì, nel giorno del suo compleanno. Una coincidenza che non sempra interessargli più di tanto: “Francamente del mio compleanno mi interessa poco, preferisco festeggiare quello degli altri. Ma se voglio pensare a un regalo sì, penso che sia avere la possibilità di giocare a tennis anche nel giorno della mia festa”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @janniksin

blog hibet