in

Torna in campo la Nazionale Campione d’Europa

Mancini riparte dal suo gruppo vincente con qualche freccia in più.

nazionale Campione d'Europa share hibet social
Fonte immagine: Facebook

A distanza di quasi due mesi dalla finale di Wembley che ha consacrato l’Italia Campione d’Europa , battendo ai rigori l’Inghilterra padrona di casa, si torna a parlare di nazionale in vista delle qualificazioni per il mondiale in Qatar del 2022.

Non si è ancora spenta l’eco per l’impresa degli azzurri di Mancini, qualcuno dei protagonisti nel frattempo ha cambiato casacca, Donnarumma e Florenzi, altri ritrovano la maglia azzurra persa a causa di infortuni all’ultimo momento, leggasi Pellegrini e Sensi. E come spesso accade qualcun’altro è rimasto fuori dai convocati a causa di problemi fisici, come Belotti e Lazzari.

Vecchie e nuove conoscenze

Mancini riparte quindi dal gruppo storico e va ad integrare alcuni elementi che hanno tutti la stessa peculiarità in comune. Kean, Scamacca, Zaniolo, Calabria e Gollini sono tutti giovani e affamati. Il neo bianconero, ritornato in Italia dopo l’addio di Cristiano Ronaldo, punta a confermare i progressi mostrati al Psg anche se è stato impiegato col contagocce. Scamacca e Zaniolo rappresentano il futuro della Nazionale italiana, lo hanno capito anche le rispettive società visto che l’ex genoano con la cessione di Caputo diventa il centravanti titolare del Sassuolo mentre Mourinho punta sulla voglia di riscatto di Zaniolo dopo 2 annate particolarmente sfortunate.

Gollini è volato in Inghilterra sponda Tottenham ma sa di avere davanti a sé un Everest per raggiungere la titolarità, Calabria vede premiati i suoi miglioramenti degli ultimi 18 mesi con il Milan e punta  a mettere in difficoltà Mancini nella scelta dell’esterno destro difensivo dove Di Lorenzo ha mostrato grande affidabilità.

La situazione nel girone

L’Italia riparte dalle 3 vittorie già ottenute nel girone che vede la presenza di Svizzera, Lituania, Bulgaria e Irlanda del Nord e potrebbe ipotecare il passaggio del turno proprio contro i rossocrociati, battuti nel girone eliminatorio ai recenti europei con un perentorio tre a zero. La qualicazione dovrebbe essere una formalità ma il pericolo maggiore per i neo campioni d’Europa è quello che possa subentrare un minimo appagamento dopo la straordinaria impresa estiva. Mancini dovrà quindi tenere il gruppo sulla corda, quel gruppo che nei cinquanta giorni “europei” ha dimostrato di stare davvero bene insieme.

Leggi anche...  Barzagli fa le carte alle italiane: “Atalanta bene, Juve da quarti”

Le finali di Nations League

Sarà un autunno a forti tinte azzurre quello che ci apprestiamo a vivere. Archiviate le 3 partite di qualificazione, i ragazzi di Mancini saranno chiamati a disputare la semifinale della Nations League il 6 ottobre contro la Spagna in quella che sarà una sorta di rivincita della semifinale del recente Europeo in cui gli azzurri prevalsero ai calci di rigore. Nell’altra semifinale si affronteranno le due grandi deluse di Euro2020, Francia e Belgio. La finale andrà in scena all’Allianz Stadium di Torino il 10 ottobre.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Facebook

Sommario
Torna in campo la Nazionale Campione d'Europa
Titolo
Torna in campo la Nazionale Campione d'Europa
Descrizione
L’Italia torna in campo, Mancini riparte dal suo gruppo vincente con qualche freccia in più.
Autore