in

LA TOP 11 DELLA SECONDA GIORNATA DI SERIE A

top 11
Fonte immagine: Instagram

Si chiusa anche la seconda giornata di questa nuova stagione di Serie A, che questa volta ha visto in campo tutte le protagoniste, lasciando per ora solo Napoli, Milan e Verona in testa a punteggio pieno. Una giornata ricca di gol e di qualche sorpresa, tanto che nella “Top11” settimanale insieme a diversi volti noti, c’è anche qualche nome non molto conosciuto. Vediamo quali sono stati i migliori allora, per prestazione in campo, gol, assist e media voto.

I migliori della seconda giornata

In porta malgrado la sconfitta di squadra, è Cragno ad aver evitato un passivo anche maggiore del due a zero finale, con diverse parate utili a confermarlo come uno tra i top di ruolo.

In difesa tra le tante prove interessanti, spicca quella di CALDIROLA del Benevento, che sigla la sua prima doppietta e consegna i tre punti alle Streghe. Nella ipotetica linea a tre dei migliori, inseriamo anche un altro della truppa di Pippo Inzaghi, con un LETIZIA che oltre al gol, ha fornito una prestazione eccellente. Stesso discorso anche per i due esterni atalantini, con HATEBOER decisivo anche in fase realizzativa oltre che come sempre in quella propositiva.

La linea a quattro per il centrocampo, vede invece tra i protagonisti un VERETOUT in grande evidenza con i suoi due gol che hanno dato alla Roma il momentaneo vantaggio per due volte. Al suo fianco non può mancare in questa giornata l’estro di ZIELINSKI, che non solo ha messo il suo nome tra i marcatori contro il Genoa, ma ha anche fornito un assist ai suoi compagni. E dopo la prestazione nel posticipo contro il Parma, SORIANO si ritaglia una maglia tra i top player di giornata, con una sontuosa prestazione condita da 2 Gol e 1 assist (non si può volere di più). Per l’ultimo posto la lista sarebbe lunga, a partire da DE ROON che come sempre è decisivo nel centrocampo dell’Atalanta (gol e tanta sostanza per lui).

Difficile come sempre ridurre a tre soli nomi il tridente offensivo. Ce ne vorrebbero almeno quattro o cinque questa volta. Di certo non può mancare il Papu Gomez, che ha letteralmente trascinato i bergamaschi alla vittoria, prima con il suo gol del pareggio e poi come sempre fornendo assist (2) ai compagni. Prestazione da otto in pagella anche per il solito eterno RIBERY, che non riesce a entrare nel tabellino marcatori, ma fornisce due assist e tieni in piedi la squadra almeno finchè è rimasto in campo (non è un caso se appena uscito, l’Inter ribalta il risultato). Poi è stata giornata di doppiette, per cui la terza maglia è una gara dura, anche se per la difficoltà della partita, è RONALDO a essere il più decisivo con i due gol del pareggio all’Olimpico della Juventus.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram