in

Il tesoro nascosto di Diego Maradona

Si cerca ancora di stimare il patrimonio lasciato dal Pibe de Oro, che potrebbe aggirarsi intorno al mezzo miliardo di euro

diego_maradona_tesoro_nascosto
Fonte immagine: Wikipedia Commons

La fine del grande campione argentino sta assumendo sempre di più i connotati di una tragedia annunciata, con qualche probabile colpa in più di quanto si possa affidare al solo destino crudele.

Ma se sulle vicende legate alla morte di Diego Armando Maradona si discuterà ancora a lungo e tante sono le indagini in corso, c’è grande interesse anche riguardo al suo patrimonio, con i suoi eredi primi e diretti interessati.

 

Il patrimonio del Pibe de Oro

 

Intorno alla situazione economica di Maradona, si sono spesso fatte un sacco di illazioni. C’è chi raccontava di un campione sull’orlo della bancarotta, con i suoi averi prosciugati da una vita dissoluta e amicizie ben poco affidabili. Ma a conti fatti la prima realtà che sembra venire fuori è invece di un patrimonio decisamente elevato e anche di difficile quantificazione.

Intanto perchè molto è legato direttamente al “marchio” del grande campione, un valore letteralmente inestimabile che consentirà agli eredi di gestire profitti da qui agli anni a venire.

A livello pratico invece, il problema è che gli averi lasciati da Maradona sono molteplici e disseminati in varie parti del mondo, non sempre di facile accesso peraltro.

Nella sua casa argentina c’è sicuramente una buona cifra in contanti, ma anche beni di lusso, gioielli e cimeli di ogni tipo (alcuni di grande valore) oltre a beni immobili di varia natura. Poi ci sono i suoi conti correnti, e qua la cernita si fa complicata: da Dubai al Messico, non è facile tracciarli tutti.

Ma la sensazione è che ci sia ancora molto altro da scoprire.

 

Il tesoro segreto di Maradona

 

Per stilare un elenco completo dei suoi possedimenti, sarà quindi necessaria non solo tanta pazienza e un lavoro certosino, ma anche la collaborazione di tutti quei paesi in cui Maradona ha aperto un conto o altre forme di deposito.

Venezuela e Cuba per esempio, stanno già collaborando per risalire a tutte le proprietà immobiliari in quei paesi, oltre a un certo numero di quote azionarie e attività di vario genere a lui collegate. Ma la curiosità si sposta ora verso le ombre che potrebbero riservare qualche sorpresa.

Dai “forzieri” lasciati a Dubai ai container ancora fermi a Buenos Aires (ancora mai aperti). E poi ci sono le dichiarazioni di uno dei suoi migliori amici, Mario Israelit, che racconta di un possibile tesoro nascosto di Maradona, che potrebbe valere circa 90 milioni di euro.

Insomma tutto lascia pensare che siamo ancora ben lontani da una reale cifra complessiva per il suo lascito, anche se le prime stime potrebbero aggirarsi intorno al mezzo miliardo di euro. Ma i forzieri segreti sono ancora tutti da scoprire, anche se siamo certi che i diretti interessati (gli eredi), non lasceranno nulla di intentato e la battaglia per appropriarsi del tesoro di Maradona, sia lungi dall’essere conclusa.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Wikipedia Commons

Sommario
Il tesoro nascosto di Diego Maradona
Titolo
Il tesoro nascosto di Diego Maradona
Descrizione
Il tesoro nascosto di Diego Maradona. Si cerca ancora di stimare il patrimonio lasciato dal Pibe de Oro, che potrebbe aggirarsi intorno al mezzo miliardo di euro
Autore