in

Terribile infortunio per Osimhen: tre mesi di stop, e poteva andare anche peggio!

Dopo l’uscita dal campo con l’occhio tumefatto si temevano gravi conseguenze per il nigeriano, che infatti dovrà stare fuori almeno novanta giorni

osimhen share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @victorosimhen9

Minuto di gioco numero 55 della sfida tra Inter e Napoli, con i partenopei sotto per due reti a uno. In un contrasto aereo piuttosto deciso tra Skriniar e Osimhen, ad avere la peggio è proprio l’attaccante nigeriano che deve abbandonare il campo con l’occhio sinistro tumefatto.

Che non sia una faccenda semplice lo si vede dall’espressione distorta del giocatore ma anche dai volti dello staff partenopeo, tutti molto scuri e preoccupati. Nessuno però, si aspettava che l’infortunio fosse così grave e pericoloso.

Osimhen, appuntamento con la sfortuna

La scorsa stagione al suo esordio nella Serie A, lo stesso giocatore aveva dovuto fare i conti con un lungo infortunio alla spalla che lo ha tenuto fuori proprio in questo stesso periodo, da novembre a gennaio. Poi il Covid (due giornate perse) e un nuovo infortunio alla testa. Morale, condizione ritrovata soltanto nel finale di stagione, comunque chiusa in doppia cifra con 10 reti in 24 apparizioni.

Quest’anno le cose sembravano andare decisamente meglio, con già 5 reti segnate in sole dieci partite e un rendimento sempre determinante per la squadra. Ma la sfortuna non sembra ancora aver abbandonato il giovane attaccante, che ora dovrà fermarsi ancora a lungo ai box, visto che si parla di almeno tre mesi per riprendersi il posto in campo.

Il terribile infortunio

Una botta incredibile quella con Skriniar, che però al momento dell’operazione si è rivelata ancora peggio delle previsioni iniziali. A rivelarlo è lo stesso Gianpaolo Tartaro, il chirurgo che si è occupato dell’operazione al volto del giocatore e che ha dovuto utilizzare qualcosa come 6 placche e 18 viti per rimettere tutto a posto.

Una ventina di fratture scomposte sia allo zigomo che all’orbita oculare, che ha subito anche un esotrauma che avrebbe potuto avere complicanze anche peggiori per l’occhio del giocatore. Lo schiacciamento causato dall’impatto con Skriniar è stato di una potenza devastante per la parte decisamente più fragile del visto del nigeriano.

Ora l’intervento dovrebbe aver sistemato tutto, ma i tempi di recupero si sono incredibilmente allungati proprio per le complicazioni relative alle fratture avute e alla necessità di dover aspettare la ricomposizione di tutto l’impianto osseo. Persino l’utilizzo di una eventuale “maschera” (così come si era già vista per altri giocatori che avevano subito infortuni al viso), non sembra per ora una possibilità visto che, come sottolinea lo stesso Tartaro, la stessa maschera dovrebbe poggiare proprio in concomitanza delle fratture cosa assolutamente sconsigliabile.

Leggi anche...  Europa sempre amara per la Juve

Insomma le speranze di veder accorciare i tempi di recupero per ora sono zero, e visti i 90 giorni di degenza (almeno per quanto riguarda il gioco effettivo in campo), per Osimhen anche la Coppa d’Africa sembra ormai impossibile (la Nigeria scenderà in campo l’11 di Gennaio per la sua prima partita).  Insomma com’è che si dice, la fortuna è cieca, ma la sfortuna nel caso di Osimhen, ci vede benissimo.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @victorosimhen9

Sommario
Terribile infortunio per Osimhen: tre mesi di stop, e poteva andare anche peggio!
Titolo
Terribile infortunio per Osimhen: tre mesi di stop, e poteva andare anche peggio!
Descrizione
L'infortunio di Victor Osimhen avvenuto durante uno scontro con Skriniar ha avuto terribili conseguenze sul nigeriano, ora fuori per tre mesi
Autore