in

Tamberi, pensiero speciale: “Dedico la medaglia d’oro a mio padre”

Fonte immagine: Profilo Instagram @gianmarcotamberi

Gianmarco Tamberi ha regalato a tutti gli appassionati italiani di sport un’altra notte impossibile da dimenticare. L’atleta italiano è riuscito a portare a casa la medaglia d’oro ai Mondiali in corso di svolgimento a Budapest. La specialità del salto in alto è ormai diventata il giardinetto di casa Tamberi, il quale è attualmente detentore di tutti i titoli in palio. Gimbo è infatti campione europeo, mondiale e olimpico in carica.

Una vera e propria impresa, specialmente se si considera il grave infortunio che privò l’azzurro di disputare la sua prima Olimpiade, a Rio De Janeiro nel 2016. Ora però c’è la grande soddisfazione di aver portato a casa anche quella medaglia d’oro ai Mondiali, dopo il grande rimpianto di quattro anni prima a Eugene. Gianmarco Tamberi continua a essere il più grande rappresentante dell’atletica leggera italiana nel mondo grazie ai suoi straordinari risultati.

Tamberi ripensa a suo padre

Nelle prime dichiarazioni rilasciate a caldo dopo la conclusione della finale del salto in alto ai Mondiali di Budapest 2023, Tamberi ha usato come sempre parole non banali. Le sue prime impressioni dopo il salto a quota 2,36 metri che gli ha regalato la medaglia d’oro sono state le seguenti: “Ho battuto i supereroi. Mi sento un umano che ha battuto gli eroi”. Una frase che testimonia la consapevolezza di non sentirsi il più forte in assoluto.

E poi c’è un pensiero importante che va decisamente al di là della mera questione sportiva. Pur in un momento di grande gioia ed esaltazione per un risultato incredibile, Gimbo ha avuto un occhio di riguardo per la famiglia. In particolare per un suo componente a lui non così vicino: “Dedico la medaglia a mio padre, con cui non parlo da un po’. Mi sono caricato di tante responsabilità, non è stato facile separarmi da mio padre. Ho vinto una nuova sfida, è stato un percorso che mi dà energia”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo degli E-Sports cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @gianmarcotamberi

blog hibet