in

Tamberi: “La mia famiglia non credeva nell’oro di Tokyo”

Fonte immagine: Profilo Instagram @gianmarcotamberi

Gianmarco Tamberi torna all’oro vinto due anni fa a Tokyo. E svela che la sua famiglia non credeva in lui: “Non gliene faccio una colpa, è stata però la cosa più difficile. Vedere gli occhi di una mamma, di una moglie, gli occhi delle persone a me più vicine, mentre ti guardano con tenerezza perché sanno che quello che stai inseguendo è impossibile. Quegli occhi dicevano ci credi tu, ma non ti vogliamo dire che non ce la potrai fare. Questa cosa mi distruggeva perché sentivo di poter sorprendere ancora”.

Il campione olimpico di salto in alto, in coabitazione con il suo rivale e grande amico Barshim, ha fatto capire che vincere un titolo del genere dopo un infortunio è stato bellissimo. Anche perchè, a risultato acquisito, erano tutti sorpresi, lui compreso: “È stata la mia salvezza voler andare a prendermi l’oro olimpico dopo un infortunio che mette fine alla carriera. Ho trasformato l’infortunio in opportunità per sorprendere”.

Tamberi e la rinascita dopo l’infortunio

Proprio quell’infortunio, arrivato a pochi giorni dai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, poteva essere una zappa sui piedi per Tamberi: “Sono riuscito a realizzare tutti i miei sogni dopo che il destino aveva deciso la fine di tutti i miei sogni. Io mi sono ripreso tutto. Però spesso si dice ‘Gimbo ha vinto questo e quello’, ma io vorrei che si parlasse soprattutto dell’infortunio alla vigilia di Rio 2016, di quel che ho imparato. È il punto cardine della mia storia personale. Perché rialzarsi, quando si cade e si perde tutto, vale molto più di tutto il resto”.

E poi c’è Chiara, la fidanzata storica che è diventata moglie. Tra i due la chimica non è mai stata un mistero: “Non penso che ci potesse essere altro nella mia vita che mi riempisse allo stesso modo. Siamo stati fortunati a trovarci. Sono 14 anni. Ci siamo conosciuti quando io non ero nessuno e da lì siamo cresciuti assieme. Vedo in lei la sincerità di chi mi ama per chi ero e sono. Mi ha dato amore incondizionato in tutti i percorsi che ho affrontato”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @gianmarcotamberi

blog hibet