in

Swiatek ammette: “Difficile giocare con un uomo accanto”

La numero 1 del tennis al femminile parla a margine della City Final di Brisbane

swiatekb share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @iga.swiatek

Iga Swiatek fa sentire il proprio peso già dalle prime partite del nuovo anno. Ma a chi le chiede se si sente una leader, lei risponde così: “Non mi considero una leader. Voglio solo tirare fuori il mio tennis migliore, è quello che so fare. Ma, come hai detto, sono la più giovane. Gli altri hanno giocato in Coppa Davis e in Fed Cup per così tanti anni che sanno meglio cosa significhi far parte di una squadra e avere quel peso sulle spalle in campo”.

Una situazione che è senza dubbio nuova per la numero 1 del tennis al femminile. In ogni caso il suo lavoro di crescita passa anche da questi dettagli: “Io mi ci sto ancora abituando, ma anch’io mi sono abituata alla pressione, specialmente nell’ultimo anno. Sento però che è uno sforzo di squadra, che non devo portare tutto il peso. Nel misto non ho esperienza, posso giocare con poche aspettative e oggi ha funzionato”.

Swiatek e il gioco con gli uomini

La Swiatek ha parlato anche del passaggio abbastanza repentinmo dal singolo al doppio. Anche in questo caso, la novità viene affrontata con forza e coraggio: “Non sapevo come avrei gestito il cambio di ritmo, giocando un punto contro una ragazza e poi contro un uomo. Però, avere Hubi che tiene i suoi servizi e mette pressione a rete con quell’estensione alare quando servo io mi dà parecchia fiducia”.

Una sensazione nuova che è riuscita a provare nel suo primo impegno del nuovo anno. In quel di Brisbane, durante la City Final organizzata da ATP e WTA, stanno venendo fuori delle cose molto interessanti in campo. E Iga approva: “Da una parte è fighissimo, formato differente, emozionante. Dall’altra, in singolare so di avere il controllo completo su quello che succede, a volte. Qui gioco contro gli uomini, è più difficile avere quella sensazione”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @iga.swiatek