in

Sting canterà What Could Have Been ai The Game Awards

Sting The Game Awards share hibet social

La direzione dei The Game Awards ha comunicato che Sting canterà, dal vivo, What Could Have Been la canzone finale di Arcane. Questa notizia conferma, ancora una volta di più, il successo della serie TV di Riot Games, che sta raccogliendo consensi in ogni parte del globo.

Persino Hideo Kojima, papà della saga di Metal Gear ed artista stimato da chiunque, ha elogiato il lavoro di Riot e Fortiche, definendolo “il futuro dell’animazione e della CG“. Insomma, un complimento non di poco conto, proveniente da una personalità molto influente.

Il tutto andrà in onda la sera del 9 dicembre, direttamente dal Microsoft Theater, in quanto lo show torna dal vivo dopo l’edizione online dello scorso anno.

Sting ed Arcane ai The Game Awards 2021

Una soundtrack clamorosa

Il successo di Arcane ha ormai raggiunto dei picchi che nemmeno Riot ed i fan più accaniti si aspettavano. Tutti gli aspetti della serie hanno incantato il grande pubblico e la critica, che fino ad ora è stata quasi completamente estranea al mondo di League Of Legends.

Uno dei punti più lodati ed amati dell’opera è stata la sua soundtrack, che ha coinvolto artisti di calibro internazionale come gli Imagine DragonsBea Miller e Sting. L’ex cantante e bassista dei The Police ha firmato l’ultimo toccante brano della serie, che ha chiuso il nono episodio in maniera assolutamente commovente.

Il brano What Could Have Been ha fatto piangere diversi spettatori, ma è pronto per farlo ancora una volta. Infatti Sting canterà la canzone dal vivo durante la serata dei The Game Awards 2021, che si terranno il 9 dicembre al Microsoft Theater di Los Angeles.

Un’occasione perfetta per incantare, ancora una volta, chi ha già visto Arcane e per raccogliere tantissimi potenziali nuovi fan che non si sono avvicinati alla serie. Segnate in rosso il giorno sul vostro calendario, per non perdere un’esibizione che sarà di altissimo livello.

Se volete seguire altre notizie sul mondo degli E-Sports cliccate QUI.

A cura di: Powned