in

Stefano Tacconi abbandona la clinica riabilitativa.

A dare la notizia è il figlio Andrea.

stefano tacconi
Fonte immagine: Profilo Instagram @rtaccojnistefano_official

Dopo un lungo periodo difficile, Stefano Tacconi è riuscito a riprendersi, riuscendo ad abbandonare dopo otto mesi il centro riabilitativo Borsalino di Alessandria.

La lotta era iniziata il 23 aprile, tuttavia le sue condizioni sono migliorate giorno dopo giorno, grazie alle cure e alle operazioni chirurgiche che finalmente hanno consentito la sua guarigione. a distanza di otto mesi, nel corso dei quali è stato sottoposto a diversi interventi chirurgici, il peggio sembrerebbe finalmente passato.

Stefano Tacconi ha lasciato il l’ospedale, a riferirlo è il figlio Andrea su Instagram: “È stato un percorso lungo ad Alessandria, dove hanno salvato la vita a papà. Questo percorso, da oggi, proseguirà in Lombardia, ma non dimenticheremo mai tutto quello che hanno fatto per mio padre e il supporto che hanno dato anche a noi. La strada è ancora lunga, ma come sempre ho fatto vi terrò informati”.

Anche Andrea Perrero, il direttore de reparto di Neuroriabilitazione ha affermato: “Miglioramenti dovuti a un costante lavoro su tutti i fronti, sia in palestra che nel ritrovare stimoli e interessi presenti nella sua vita, prima dell’emorragia cerebrale. La presenza della famiglia è stata molto importante, ci ha aiutato a capire chi era Stefano e come andava preso in carico per un corretto trattamento personalizzato”.

Siamo molto felici di questi progressi e non vediamo l’ora di riprendere in mano la sua vita.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Fonte immagine: Profilo Instagram @taccojnistefano_official

blog hibet