in

SSC Napoli: possibile autoproduzione della divisa da gioco.

Verso la scadenza il contratto con Robe di Kappa, altri possibili corteggiatori in vista.

SSC Napoli autoproduzione divisa
Fonte immagine: Facebook

Secondo quanto riportato da Calcio e Finanza ci sarebbero in vista delle novità per quanto riguarda il Napoli.

Nello specifico, la notizia tratta dello sponsor tecnico e di come ci si organizzerà con questo per la prossima stagione, dato che il contratto con la Kappa sta per scadere.

Proprio per questo, il Napoli sembra valutare diverse ipotesi, tra cui quella di autoprodurre la divisa da gioco.

Sono diverse le proposte ricevute dagli sponsor tecnici, ma il Napoli non sembrerebbe essere attratto dai grandi colossi che non gli consentirebbero di mantenere alcune prerogative commerciali, perché esisterebbero infatti, delle reti di negozi affiliati alle quali il club non vuole assolutamente rinunciare.

 

Oltre la scelta dello sponsor: Tiemoué Bakayoko.

 

L’obiettivo è quindi quello di scegliere qualcuno che possa soddisfare pienamente le loro richieste, anche quelle di De Laurentiis con l’ad Chiavelli e il capo del marketing Formisano che curano il design delle maglie.

 

Leggi anche...  La morte di Maradona diventa un documentario

 

Non è sicuramente l’unica decisione da prendere: nel frattempo infatti, resta ancora in sospeso la questione di Tiemoué Bakayoko, il centrocampista in prestito dal Chelsea che grazie alle sue prestazioni ha consentito alla squadra di rientrare in zona Champions. Il suo futuro infatti, dipenderà dalle possibilità economiche del Napoli.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Facebook