in

Squid Game potrebbe diventare presto un videogioco

Squid Game share hibet social

Squid Game – La popolarissima serie-tv che nel giro di pochi giorni dall’uscita si è convertita in un vero e proprio fenomeno globale si prepara per la prossima avventura e secondo alcuni esperti ed alcune dichiarazioni, la strada dell’adattamento videoludico sarebbe sempre più concreta.

Difficile per ora capire le prossime mosse dei produttori di Squid game e di Netflix, che (di questo possiamo esserne certi) di sicuro mai si sarebbero aspettati un successo così veloce ed allo stesso tempo duraturo, soprattutto per una serie-tv in pieno stile ‘drama coreano’.

Nonostante ciò, le recenti dichiarazioni di Minyoung Kim, VP of Content per Netflix Asia, che tra le altre cose ha parlato ai microfoni di Hollywood Reporter di una serie di interessantissime possibilità per lo sviluppo del franchise nell’imminente futuro.

Squid Game diventerà davvero un videogioco?

“Il ruolo del mio team è guardare e valutare insieme tutte le varie opportunità, per creare quella tabella di marcia per Squid Game che progettiamo da sempre. Stiamo esaminando più aree diverse – dai videogiochi, ai prodotti di consumo e tanto altro ancora – per capire davvero cosa possiamo offrire al nostro pubblico per aumentare la loro affinità con i nostri contenuti e farli felici, rimanendo tuttavia fedeli al mondo che i creatori della serie hanno costruito. […] Questo, è solo l’inizio.”

Ad avvalorare la teoria, come hanno fatto notare in moltissimi, anche l’acquisto avvenuto lo scorso anno da parte di Netflix, di uno studio di sviluppo di videogames, Night School Studio, che in passato ha lavorato a noti titoli tra i quali Oxenfree e Afterparty.

Insomma, per ora sappiamo davvero pochissimo di questi progetti, ma di certo c’è che le possibilità, almeno per ora, sembrano davvero infinite. Cosa ne pensate community? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure in community!

Se volete seguire altre notizie sul mondo degli E-Sports cliccate QUI.

A cura di: Powned