in

Le italiane in Europa League: avversarie e quote qualificazione

Squadre_italiane_europa_league_napoli_milan
Fonte immagine: Flickr

Mai come in questa stagione le tre italiane presenti in Europa League, partono con la convinzione di poter arrivare fino in fondo alla competizione. Napoli, Milan e Roma infatti, sono tra le sicure protagoniste almeno di questa prima fase a gironi. Vediamo quali sono le loro rispettive avversarie e le loro possibilità di qualificazione tramite le quote dei bookmakers.

Gruppo F (Napoli, Real Sociedad, Alkmaar e Rijeka)

Il Napoli è chiaramente il primo favorito per la qualificazione (quota appena di 1.1 circa), ma troverà avversari ostici soprattutto nel Real Sociedad (quota 1.4 circa) e Alkmaar (2.5). Gli spagnoli sono partiti molto bene in Liga e hanno mostrato una solida difesa e una buona vena in attacco (David Silva, Portu e Oyarzabal su tutti), anche se senza la spinta del suo (caldissimo) pubblico avrà un vantaggio minore almeno tra le mura amiche. Gli olandesi invece sono ripartiti con il freno a mano già da dopo il lockdown e proseguendo in questo inizio di stagione dove sono invischiati a metà classifica mostrando lacune proprio nel reparto difensivo. Occhio al Myron Boadu, giovane attaccante con grande futuro. Insomma due squadre ampiamente alla portata di Gattuso, così come del resto la probabile cenerentola del girone, i croati del Rijeka: accreditati di 6.5 per la qualificazione, hanno già fatto un miracolo eliminando il Copenhagen.

Gruppo A: Young Boys, CSKA Sofia, Cluj

Roma super favorita del girone con quote appena sopra l’uno, si troverà però tre squadre da non sottovalutare e tutte con qualche spunto interessante. Lo Young Boys da tre anni domina in svizzera ed è sicuramente l’avversaria più temibile (2 la quota per la sua qualificazione): Nsame l’attaccante più temibile, ma anche sulle due fasce potrebbero arrivare problemi (da Ngamaleu e Fassnacht per esempio). I rumeni del Cluj sono invece intorno al 2.25 di quota, una squadra tosta e fisicamente difficile da affrontare, che però paga un po’ di organizzazione difensiva e di tecnica individuale. Non dovrebbe essere un problema per gli uomini veloci e di talento del Napoli. Infine il CSKA Sofia, che certo è la sfavorita del gruppo (solo 3.5 di quota), ma che al contrario sono molto inquadrati tatticamente e puntano soprattutto ad un gioco offensivo grazie al talento dei loro avanti: Sowe in primis, ma anche Sankharè.

Gruppo H: Milan, Celtic, Sparta Praga e Lille

Il Milan visto negli ultimi mesi è certamente un passo avanti alle altre del girone, ma certo sono tutte formazioni che possono fare male se prese sotto gamba. Il Lille è parimenti accreditato di un 1.75 per il passaggio del turno, nonostante la partenza di Osimhen (e non solo) è infatti ancora molto competitiva tanto da essere partita in vetta alla Ligue 1 (soprattutto grazie a una difesa spesso impenetrabile, guidata dal capitano Josè Fonte). Il Celtic di contro è squadra esperta, con qualche elemento di qualità (vedi Elyounoussi o il capitano Scott Brown), ma non dovrebbe rappresentare un grosso problema (siamo a 2.2 per la qualificazione). In ultimo uno Sparta Praga, che con un 5 di quota è chiaramente la meno accreditata con qualche giovane interessante (vedi Hlozek) e poco più.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Flickr

Sommario
Le italiane in Europa League: avversarie e quote qualificazione
Titolo
Le italiane in Europa League: avversarie e quote qualificazione
Descrizione
Europa League. Tutti i gironi delle squadre italiane nella Europa League. Vediamo quali sono le rispettive avversarie e le loro possibilità di qualificazione.
Autore