in

Lo sport ad Halloween: in America è un culto

sport_halloween_america
Fonte immagine: Wikipedia Commons

Quella di quest’anno sarà una notte di Halloween diversa dalle altre, o comunque da quelle che abbiamo vissuto negli anni scorsi. Specialmente dalle nostre parti, visto che non potremo festeggiare in giro con gli amici, a causa delle restrizioni imposte dall’ultimo DPCM. Ma per fortuna c’è lo sport a tenerci compagnia, con le consuete partite del sabato sera che ci daranno un po’ di sollievo e di distrazione dai problemi di tutti i giorni.

Eppure, in tutto questo tempo la notte del 31 ottobre non è stata un culto solo dal punto di vista dei travestimenti, delle feste e degli effetti scenici da paura. Anche dal punto di vista sportivo, soprattutto negli ultimi anni, anche il mondo dello sport ha cercato delle contaminazioni per rendere più speciali gli eventi inseriti in calendario proprio in coincidenza con questa ricorrenza tutta anglosassone.

E sono proprio i Paesi anglofoni ad aver celebrato nel migliore dei modi questa coincidenza temporale.

Quando comincia l’NBA

Partiamo dalla NBA, che nelle stagioni precedenti ha quasi sempre trovato nel 31 ottobre il giorno in cui ha preso il via. Purtroppo quest’anno, a causa dei rinvii dovuti allo stop per il lockdown negli Stati Uniti, non ci sarà questa coincidenza visto che la stagione è finita alcune settimane fa con il trionfo dei Los Angeles Lakers. In ogni caso, è capitato molto spesso che la notte di Halloween abbia dato il via alla stagione in America.

La Ring Ceremony, ovvero la cerimonia di consegna degli anelli a chi ha vinto il campionato precedente, è uno degli eventi più attesi in giornate del genere. Ma non c’è solo la National Basketball Association a trovare nel periodo di Halloween i primi giorni dedicati alle gare ufficiali. Anche la NHL, ovvero la principale lega di hockey su ghiaccio, prende il via proprio nel mese di ottobre e trova per Halloween i suoi giorni clou.

Non a caso, ascolti alla mano, proprio le gare che si giocano in occasione dei giorni a cavallo tra fine ottobre e inizio novembre sono quelle più viste. Ma soprattutto, la curiosità degli appassionati di sport a stelle e strisce è legata a ciò che accade negli spogliatoi. Sempre più spesso, infatti, i giocatori arrivano nei palazzetti indossando abiti a tema Halloween.

Tempo di World Series

E poi c’è la MLB, la lega di baseball più seguita al mondo e più ambita dai giocatori dello sport del diamante. In questi giorni di fine ottobre ci si dedica soprattutto alla fase finale, che corrisponde con le World Series. In queste partite, le squadre più forti al mondo – che non a caso militano tutte nella Major League – si affrontano proprio nelle ultime due settimane di ottobre. Tanto che è capitato spesso che alcune gare si giocassero proprio il giorno di Halloween.

L’ultimo precedente di questo tipo risale al 2017, quando i Los Angeles Dodgers vinsero sul proprio diamante contro gli Houston Astros in gara-6 nella finale, poi vinta in sette episodi dalla formazione texana. Un episodio in cui il concetto di trick or treat non si è esteso fino in fondo…

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Wikipedia Commons

Francesco Cammuca