in

Spagna: condannato il comportamento di Rubiales.

Arrivano le scuse, ma anche le accuse.

Fonte immagine: Facebook

In questi giorni, ha fatto molto discutere il comportamento del numero uno della federazione calcistica spagnola, stiamo parlando infatti di Rubiales, accusato di un comportamento assolutamente fuori luogo e oltraggioso. Ma cosa è successo? Si parla, di qualcosa che i giornali hanno definito come “Bacio violento”.

Luis, infatti, ha baciato sulla bocca una calciatrice, Jenny Hermoso, durante la cerimonia di premiazione del mondiale.

Un gesto però, che non è stato gradito da nessuno, neanche della diretta interessata, dato che le stesse immagini di questo bacio hanno fatto il giro del mondo, portando anche alcune tra le figure più illustri del settore ad esprimersi in maniera negativa sulla vicenda.

Ecco perché sono arrivate le accuse di sessismo, alle quali lui risponde attraverso queste dichiarazioni: “Sicuramente mi sono sbagliato. Devo ammetterlo. Se ci sono persone che si sono sentite danneggiate devo scusarmi, non c’è altra opzione. Starò più attento”.

Questo però non è bastato affinché non arrivassero accuse a suo carico fra cui quella di aver agito in maniera violenta, sessiste maschilista, come afferma anche la ministra dell’uguaglianza di Podemos, Irene Montero: “Non diamo per scontato che il bacio senza consenso sia qualcosa ‘che accade’. È una forma di violenza sessuale che le donne subiscono quotidianamente e fino ad ora invisibile”.

Inizialmente, nemmeno la diretta interessata era stata affascinata da quello che era accaduto, però poi successivamente aveva scelto di placare le polemiche chiedendo di non farne un caso, infatti aveva affermato:

È stato un gesto reciproco del tutto spontaneo per la gioia immensa che dà vincere un Mondiale. Io e il presidente abbiamo un ottimo rapporto, il suo comportamento con tutti noi è stato ottimo e quello è stato un naturale gesto di affetto e gratitudine”.

Alla fine, però, le sue scuse sono arrivate comunque, nonostante inizialmente avesse provato a sdrammatizzare sulla questione addirittura attaccando chi a sua volta gli aveva gettato delle accuse, dovendo fare retromarcia e dovendosi scusare anche con loro:

“Voglio anche scusarmi con queste persone, perché capisco che, se è stato visto diversamente dall’esterno, avranno avuto sicuramente le loro ragioni. Sono triste perché di fronte al più grande successo nella storia del calcio femminile, la seconda Coppa del Mondo in Spagna, tutto questo ha in qualche modo offuscato la celebrazione”.

Una situazione davvero particolare, voi da che parte state?

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI,.

Fonte immagine: Facebook

blog hibet