in

Sinner: “Sento tanto affetto, farò di tutto per vincere”

Il tennista italiano prende il buono dal 2022, ovvero i tre quarti di finale Slam

sinner share hibet social
fonte immagine: Profilo Instagram @janniksin

Jannik Sinner non vede l’ora di poter cominciare una nuova stagione. Una annata in cui poter tornare a esprimere il suo gioco: “Sento molto l’amore della gente, per me è importante e lo è stato anche nei momenti un po’ più difficili. È bello vedere finalmente la gente ai tornei, i bambini che vengono a sostenermi. È importantissimo, anche perché spero che vedendomi in campo gli venga voglia di scegliere il tennis”.

Il tennista italiano è consapevole di aver affrontato un anno non facile. Per questo motivo prova a tirare fuori il lato positivo: “È ovvio che avrei preferito essere più in alto in classifica, ma quello che sta finendo è stato un anno con alti e bassi, un anno di grande cambiamento. Ho subito qualche piccolo infortunio durante tornei importanti, ma sarebbe ingiusto soffermarsi soltanto sui momenti negativi. C’è anche del buono in questo anno un po’ travagliato”.

Sinner riparte dal 2022

Il 2022 è stato complicato soprattutto per quel che riguarda la continuità di prestazioni sul lungo periodo. Resta il fatto di aver visto Sinner tra i migliori otto in tre tornei del Grand Slam della stagione. Qualcosa da cui ripartire: “Sarebbe sbagliato non considerare bei risultati i quarti a Melbourne, Wimbledon e a New York. Quelli sono momenti da ricordare e da cui partire per migliorare ancora”.

La costante del 2022 dell’allievo di Stefano Travaglia è rappresentata dagli infortuni. Tanti problemi che lo hanno portato a lavorare in maniera intensa: “È stato un lavoro duro, ma è l’unica cosa che conta in questo momento. Non ho mai avuto paura della fatica e del lavoro, è un atteggiamento che ho imparato dalla mia famiglia. Farò di tutto per continuare così e raggiungere tutti gli obiettivi che mi sono posto insieme al team”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @janniksin