in

Sinner, parla coach Cahill: “Ora è alla pari con tutti”

Il nuovo allenatore dell’azzurro svela cosa è mancato contro Djokovic

sinner share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @janniksin

Daniel Cahill è entrato a far parte del team di Jannik Sinner. Un inizio a dir poco promettente, almeno per quanto si è visto durante il torneo di Wimbledon. E le sue sensazioni sono ottime: “Il periodo di prova di Wimbledon è stato molto positivo: conoscevo Jannik come giocatore ma non come persona. Mi ha impressionato. È umile, spiritoso, ben educato e pieno di passione per il tennis. Queste sono le doti umane più importanti per me. Poi viene l’atleta, le cui qualità sono sotto gli occhi di tutti”.

Il coach australiano è stato rintracciato dai colleghi del Corriere della Sera. Sul quotidiano milanese si legge anche il modo e il momento in cui è stato avviato il contatto tra il giocatore azzurro, numero 10 al mondo, e un allenatore che ha fatto grandi cose in passato: “Non è stato lui di persona a chiamarmi ma credo l’abbia fatto per non avere rimpianti in futuro. Oggigiorno avere due coach non è inusuale. Sono felice e onorato che mi abbia chiamato”.

Cahill incensa Sinner

In tanti si domandano come proseguirà il lavoro in coabitazione tra Cahill e Simone Vagnozzi. Il coach australiano non sembra avere problemi: “Faremo settimane da soli con Jannik e periodi insieme. Un tennista è fatto di tecnica, tattica ed emozioni. Con Simone lavoreremo su tutto insieme, compensando le nostre virtù e debolezze. La condivisione di esperienze produce solo ricchezza”.

Sinner è reduce dall’amara sconfitta ai quarti di Wimbledon contro Novak Djokovic. Una partita che porta con sè tanta amarezza, ma anche tanti e ottimi insegnamenti per il futuro: “Dalla sconfitta con Djokovic, penso che Jannik possa trarre solo spunti positivi. Martedì Jannik ha capito di poter giocare alla pari con l’ex n.1 del mondo. Non è un’informazione da poco. Ha capito che una partita con i top player è fatta di fasi e che dovrà alzare l’intensità del suo tennis insieme al livello, come ha fatto Novak dal terzo set in poi”.

Jannik Sinner è pronto a proiettarsi tra i migliori giocatori in circolazione. Ora più che mai.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @janniksin