in

Sinner mette nel mirino Fritz: “Rivincita di due anni fa”

sinner share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @janniksin

Jannik Sinner vince una grande partita e si qualifica per i quarti di finale del torneo di Indian Wells. Il giocatore altoatesino è riuscito ad avere la meglio su Stan Wawrinka, al termine di un match particolarmente difficile. L’esperto tennista svizzero ha cercato di mettere in difficoltà l’azzurro giocando un tennis molto potente e preciso. Contro un Jannik in grande condizione, però, non c’è stato molto da fare.

Lo stesso Sinner, al termine della partita, ha espresso soddisfazione per il modo in cui ha giocato: “E’ stata una gara molto fisica, soffrivo con i suoi colpi e poi c’era il vento che non era fortissimo ma c’era e non riuscivo a capire la sua direzione perché lo avvertivo in maniera opposta al movimento delle bandiere. Ho alzato il mio livello e ne sono felice”.

Sinner mette Fritz nel mirino

Nelle consuete interviste dopo la fine del match, il giocatore italiano ha fatto capire che il suo team gli ha dato una grande mano: “All’inizio ho fatto fatica a entrare in partita e per questo ho chiesto l’incitamento del mio angolo. Siamo team e all’inizio ho avvertito di essere un po’ scarico e per questo mi serviva una spinta energica da fuori. Non mi succede spesso, ma è stato fondamentale questo calore esterno”.

Ai quarti di finale Sinner se la vedrà con Taylor Fritz. Una sfida che fa tornare indietro di un paio di stagioni: “L’anno scorso ho sofferto tanto contro di lui, perché riusciva con i suoi colpi a mettermi in difficoltà. Bisognerà fare bene col servizio e poi capire cosa fare in risposta. Sarà una gara difficile, la prima sul centrale. Differenze con gli altri campi? Tutto sommato no, è solo più grande degli altri ma le condizioni sono identiche”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @janniksin

blog hibet