in

Sinner è felice: “Con Vagnozzi c’è sintonia”

È arrivato il nuovo allenatore

sinner Vagnozzib share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @janniksin

Da qualche giorno è iniziata una nuova era per Jannik Sinner. Ormai non possiamo più parlare di una giovane promessa del tennis italiano e mondiale, ma di una assoluta certezza per tutti. I numeri nel suo caso parlano chiaro, visto che il tennista altoatesino è ormai stabilmente nella Top Ten del ranking ATP. Ma da qualche giorno nella sua carriera è cambiato qualcosa, visto che è arrivato un nuovo allenatore.

Stiamo parlando di Simone Vagnozzi, il quale ha preso il posto di Riccardo Piatti. Il primo impatto di cui ha parlato Sinner in una intervista per Tennis TV è positivo: “Ovviamente è un grande cambiamento, ho passato ottimi anni con il mio allenatore e la mia squadra. Ora sono qui con Vagnozzi, un buon allenatore. Mi piace il modo che ha di entrare in sintonia cercando di aggiungere qualcosa di nuovo nel mio stile di gioco”.

Sinner accoglie Vagnozzi

L’ex coach di Marco Cecchinato e Stefano Travaglia ha già trasferito i suoi primi influssi al suo nuovo allievo. E Sinner ne appare molto felice: “Simone ha ottenuto degli ottimi risultati con altri giocatori come Marco Cecchinato e Stefano Travaglia negli anni scorsi. Si tratta di un ragazzo che si concentra molto sul campo e questo per me è molto importante”.

Il numero 10 delle classifiche mondiali è uno dei protagonisti più attesi nel torneo di Dubai. Dopo aver superato la positività al Covid-19 ha potuto lavorare bene con il suo nuovo allenatore: “È tutto nuovo, siamo in campo da una settimana e mezzo. Non penso che diminuirà la quantità di lavoro, perché io ho sempre lavorato tanto. Anzi, magari aumenterà e sono molto carico all’idea di continuare a lavorare con lui”.

Ora non ci resta che vedere Jannik all’opera in campo.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @janniksin