in

Il volo di Simone Inzaghi agli ottavi di finale

Esultanze strane: gioisce, perde un dito e viene ammonito!

Marzo 2018 la Lazio segna agli ottavi di finale di Europa League e Simone Inzaghi prende il volo!

L’allenatore vuole solo alzare le braccia al cielo e fare un salto di gioia, invece finisce a terra!

La scena invece, immortalata dalle telecamere, fa il giro del web e diventa virale.

D’altronde l’aquila vola. Inzaghi da bravo aquilotto ha seguito il suo istinto.

Possiamo capire che è stata un’emozione incontrollabile dopo il gol dei biancocelesti nel match degli ottavi di finale contro il Dinamo Kiev.

La rete di De Vrij al 90° sigilla la qualificazione ai quarti della squadra italiana.

Nonostante la caduta Inzaghi non si arrende e torna in piedi ad esultare come se nulla fosse accaduto. Invece caro Simone, le telecamere non perdonano!

Il tecnico negli anni non ha smesso di sfoderare le sue esultanze incontenibili, che ci ripropone di anno in anno.

Infatti l’episodio appena raccontato non è l’unico. Recentemente Simone Inzaghi ha stupito tutti con un’esultanza in tribuna molto “coinvolgente” durante Torino-Lazio. Al gol di Parolo al 72esimo, l’allenatore non trattiene l’urlo liberatorio.

Insomma il lupo perde il pelo ma non il vizio!

Di esultanze poco moderate ne sa qualcosa anche suo fratello Pippo, sin dai tempi in cui giocava nel Benevento. Sembra proprio una tradizione di famiglia.

Fonte video: youtube

Per altre esultanze ignoranti: Esultanze strane: gioisce, perde un dito e viene ammonito!