in

Simone Inzaghi e la lotta scudetto: “Rammarico per qualche punto perso”

L’allenatore dell’Inter ribadisce l’importanza di Lautaro Martinez per la sua squadra

simone inzaghi share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @simoneinzaghifp

Simone Inzaghi parla della lotta scudetto, anche se manca ancora tanto da giocare: “Il Napoli ha preso grandissimo margine. Ha avuto una costanza mai vista prima. In questo momento insieme a tutte le altre siamo in ritardo. Dobbiamo pedalare senza guardare a tabelle e classifiche che in questo momento non aiuterebbero. Dobbiamo preparare una partita per volta cercando di vincerne il più possibile. Dopo il Napoli abbiamo rallentato con il Monza, ma dopo una partita importante vinta con il Parma abbiamo reagito, sbloccandola subito stasera e difendendo bene senza perdere lucidità”.

Il tecnico dell’Inter ha fatto capire che i punti persi nelle prime giornate potrebbero pesare alla lunga: “C’è rammarico. Come ho detto ieri in conferenza, l’Inter nelle ultime 10 partite ha vinto 8 volte, perdendo solo con la Juventus e pareggiando con il Monza. Nonostante la Champions e le defezioni, la squadra ha trovato una buonissima continuità ma nonostante questo il percorso del Napoli fa sembrare normale questo distacco, anche per via di qualche nostra battuta d’arresto”.

Inzaghi e l’importanza di Lautaro

Al termine della gara contro il Verona si parla del giocatore decisivo per questa vittoria, ovvero Lautaro Martinez. Gol numero 9 in campionato per lui: “Sta facendo molto molto bene, ma già prima del Mondiale. Sta avendo una continuità incredibile in questa stagione, gli ho dovuto chiedere uno sforzo in più al rientro. Ha dovuto giocarle tutte tranne lo spezzettone col Napoli dato che siamo corti con le rotazioni in attacco. Ha dato molta profondità ed è stato molto utile stasera”.

Si parla anche di Romelu Lukaku. Il più grande rammarico di Inzaghi è legato proprio al fatto di averlo avuto pochissimo a disposizione: “Quest’anno si è fatta la scelta di riportare qui Romelu. Come Brozovic non l’abbiamo mai avuto e sono due giocatori fondamentali. Non bisogna guardare indietro, ma avanti. Speriamo di recuperarlo il prima possibile. Sappiamo cosa può darci, lo abbiamo visto in alcuni spezzettoni. Sembrava tornato nel migliore dei modi, ora c’è questa infiammazione che non gli consente di lavorare al meglio. Spero possa migliorare di allenamento in allenamento”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @simoneinzaghifp