in

El pibe de oro: indagate sette persone per la sua morte.

Diego Armando Maradona e i misteri sulla sua scomparsa.

el pibe de oro
Fonte immagine: Instagram

L’accusa è quella di presunto omicidio volontario: in pratica si presume che volessero farlo fuori.

Così adesso gli indagati rischiano dagli 8 ai 25 anni di prigione, per aver causato la morte del grande Diego Armando Maradona.

In Argentina, a Buenos Aires, queste persone sono state citate per presentare una dichiarazione preliminare e sembrerebbe anche che il procuratore generale della città di San Isidro, avrebbe chiesto anche delle garanzie al giudice Orlando Diaz, vietando quindi agli imputati di lasciare l’Argentina.

Chi sono gli imputati

Gli imputati in questione sono tutti operatori sanitari che sarebbero stati presenti anche il giorno del decesso del pibe de oro: tutta l’equipe medica è indagata.

Tra questi vi sono infermieri e dottori: Ricardo Omar Almirón e Dahiana Gisela Madrid, (infermieri), il medico Mariano Perroni, lo psicologo Carlos Ángel Díaz, la psichiatra Agustina Cosachov ed il neurochirurgo Leopoldo Luque.

Leggi anche...  Le ultime parole tra amici: Michael Jordan e Kobe Bryant.

Dopo un’attenta analisi dei rapporti, l’accusa ritiene che l’equipe sanitaria abbia assistito Maradona in modo inadeguato, carente e spericolato e soprattutto vengono tacciati di aver lasciato “al caso lo stato di salute del paziente”, la cui morte è sopraggiunta per “edema polmonare acuto secondario a insufficienza cardiaca cronica esacerbata”.

Ci auguriamo che non sia davvero questa la storia ma se così fosse che chi ha sbagliato paghi….che Diego possa riposare in pace.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram

Sommario
El pibe de oro: indagate sette persone per la sua morte.
Titolo
El pibe de oro: indagate sette persone per la sua morte.
Descrizione
Diego Armando Maradona: si indaga sull’equipe medica, accusata di assistenza medica inadeguata e carente.
Autore