in

11 milioni di euro sequestrati all’uomo che truffò Conte.

Sequestrati dalla procura di Milano beni del consulente Massimo Bochicchio.

antonio_conte_procura_milano
Fonte immagine: Instagram

La Procura di Milano mette i sigilli ai beni del broker Massimo Bochicchio, l’uomo che in passato venne accusato per truffa nei confronti di Antonio Conte e altri investitori.

Gli inquirenti hanno messo sotto sequestro quadri di valore di artisti come Picasso, Giacomo Balla, arredi, immobili di pregio e i diversi conti correnti.

Beni e conti per un totale di 11 milioni di euro, una stima realizzata dalla Procura di Milano che ha ricostruito il giro di affari, la pista di soldi che avrebbe alimentato l’attività di broker. L’accusa dalla quale dovrà difendersi è quella di riciclaggio internazionale, per aver reinvestito in Fondi quei soldi derivanti da una presunta bancarotta fraudolenta o da evasione fiscale di altri suoi clienti.

Tutto ciò va ad aggiungersi all’inchiesta per l’appropriazione indebita aperta a fine dicembre dalla Procura di Modena sugli affari del broker, tra cui la truffa ad Antonio Conte.

La truffa pregressa e Antonio Conte

Lo scorso agosto, Antonio Conte fu raggirato in seguito ad un investimento che avrebbe dovuto garantire un ritorno economico cospicuo non solo a lui, ma anche ad altre sette persone. Gli accordi prevedevano il versamento di una somma di 33 milioni di euro complessivi entro il 30 giugno 2020. Così partì il ricorso alla Corte Commerciale di Londra, denunciando la truffa subita.

Ora a Bochicchio, la Procura milanese contesta di aver riciclato denaro dei suoi clienti.

Il decreto di perquisizione e sequestro preventivo fino a 10.9 milioni di euro è stato firmato dal gip di Milano Chiara Valori, su richiesta dei pm Giovanni Polizzi, Paolo Filippini e dell’aggiunto Maurizio Romanelli, titolari dell’indagine. Secondo la ricostruzione il consulente finanziario e radiato dalla Consob dal 1999, attraverso le sue società londinesi si sarebbe prestato a riciclare denaro dei suoi clienti provento da evasione fiscale o altri reati come bancarotta e appropriazione indebita. Anche a Londra c’è un procedimento nei confronti del finanziere.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram

Sommario
11 milioni di euro sequestrati all’uomo che truffò Conte.
Titolo
11 milioni di euro sequestrati all’uomo che truffò Conte.
Descrizione
La Procura di Milano mette i sigilli ai beni del broker Bochicchio, l’uomo indagato per truffa nei confronti di Antonio Conte.
Autore