in ,

Mugello più alla portata di tutti: dimezzato il costo dei biglietti

Fonte immagine: Wikipedia

La Formula 1 è pronta a sbarcare per la prima volta in Toscana, e per la seconda volta nel giro di pochi giorni nel nostro Paese. E così, subito dopo il weekend di Monza, si torna subito in pista per correre sull’inedita pista del Mugello. Una pista già nota per il motorsport, visto che è ormai la tappa fissa del Gran Premio italiano in MotoGP, ma che come abbiamo detto non ha mai visto una corsa della classe regina a quattro ruote.

E si tratta anche di un avvenimento storico, per tutta una serie di motivi. In primis perché in Toscana la Ferrari festeggerà il suo millesimo Gran Premio. Ma anche perché la Formula 1, per la prima volta in stagione, aprirà le porte ai tifosi. Eppure c’erano state tante polemiche, legate soprattutto ai prezzi che gli organizzatori della corsa italiana avevano stabilito per i biglietti, sia nella singola gara che nell’intero weekend.

Polemiche che sono state spazzate via alcuni giorni dopo, grazie a una iniziativa che ha fatto sicuramente piacere agli amanti della Formula 1 e a quelli che si erano preposti di andare al Mugello. L’organizzazione, infatti, ha deciso di scontare del 50% il prezzo dei tagliandi per il weekend in terra toscana. La decisione è stata presa dopo l’analisi di tutte le critiche piovute in seguito alla pubblicazione del listino, che prevedeva prezzi tra i 750 e i 1200 euro.

Vogliamo che sia una festa per tutti”, hanno fatto sapere dall’organizzazione. E sarà senza dubbio una festa meno costosa del previsto!

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Wikipedia

Francesco Cammuca

Francesco Cammuca

Scritto da Francesco Cammuca

Giornalista, 30 anni di vita all'insegna dello sport, tra ciò che si vede in campo e quel che lo circonda.