in

Scholes attacca Rangnick: “Non so perché alleni lo United”

L’ex centrocampista si sfoga

scholes share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @fulltimedevils

Ralf Rangnick è nell’occhio del ciclone. E persino una leggenda vivente del calcio inglese come Paul Scholes non usa mezzi termini per attaccarlo: “Non so perché, non mi spiego come Ralf Rangnick sia stato scelto per essere l’allenatore di questo club. Credo che sia giunto il momento di trovare un vero allenatore per questa squadra. Lo ritengo il primo passo necessario per tornare a vincere. In questa squadra c’è molto talento ma occorre una guida capace di valorizzare questa squadra”.

Al tempo stesso l’ex centrocampista ha elogiato il suo carnefice in Champions League, ovvero Diego Simeone: “Sono convinto che se Simeone fosse stato sulla panchina dell’Old Trafford, lo United avrebbe passato il turno. Lo United ha una buona rosa con alcuni top player, ma negli ultimi tre o quattro anni non ha avuto un allenatore d’élite. Serve un allenatore che faccia paura ai giocatori, come Sir Alex Ferguson”.

Scholes attacca Rangnick

Secondo la leggenda vivente del calcio inglese, il Manchester United è ormai tagliato fuori da tutto in questa stagione: “Non credo che lo United possa competere ancora City o Liverpool, ma non credo che sia così inferiore al Chelsea. Se dovessi indicare un nome, avrei pochi dubbi. Antonio Conte o Thomas Tuchel. Sono due allenatori di prim’ordine che mettono paura ai giocatori. E che soprattutto vincono”.

Antonio Conte e Thomas Tuchel, secondo Scholes, sarebbero due profili ottimi per cercare di rilanciare quella che sembra essere una nobile decaduta: “Il Manchester United, con uno di questi due tecnici alla guida, sarebbe molto più complicato da affrontare. Fra l’altro mi sembra che almeno uno o addirittura entrambi possano essere disponibili alla fine della stagione”.

E se lo dice un vincente per antonomasia…

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @fulltimedevils