in

Scariolo mastica amaro: “Sconfitta che brucia”

Il coach della Virtus Bologna commenta la partita persa in Eurolega contro lo Zalgiris Kaunas

scariolo share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @banderari

Sergio Scariolo mastica amaro per uno scivolone in campo europeo che non si aspettava, soprattutto per il modo in cui è arrivato in partita: “Lo Zalgiris ha meritato la vittoria. Abbiamo iniziato in modo troppo lento e molle e questo è inaccettabile. Poi abbiamo fatto una lunga rincorsa che ci ha fatto spendere tante energie. Alla fine Isaiah Taylor ci ha fatto malissimo nell’ultimo quarto. Abbiamo pagato a carissimo prezzo i tanti errori ai tiri liberi e i tanti rimbalzi concessi”.

Il coach della Virtus Bologna ha analizzato la gara persa sul proprio parquet contro i lituani dello Zalgiris Kaunas. Una gara in cui gli ospiti hanno meritato di vincere per il modo in cui hanno giocato: “Loro sono stati molto bravi a punire spesso i nostri difensori più deboli in 1vs1, poi dietro non andavamo a coprire i buchi che si creavano e quando i nostri lunghi lo hanno fatto poi loro prendevano rimbalzi offensivi. Questa è stata la storia di tutta la partita”.

Scariolo non vuole mollare

Il risultato maturato a Bologna mette in difficoltà le V nere. Scariolo, però, non ha alcuna intenzione di mollare: “Noi non abbiamo l’ansia della classifica, non possiamo permetterci di averla. Quella ce l’hanno il Fenerbahce, l’Efes, l’Olympiacos ecc. Noi abbiamo perso delle partite alla nostra portata e vinto partite in cui eravamo nettamente sfavoriti, ma non ci sono partite che dobbiamo vincere a prescindere”.

Proprio l’Olympiacos sarà il prossimo avversario della Virtus Bologna nel cammino della Turkish Airlines Euroleague. La partita si giocherà questa sera, con palla a due che verrà sollevata alle ore 20.30 e il coach della Nazionale spagnola tira fuori la frase giusta per cercare di risollevare i suoi: “Oggi cadiamo, ma fra poco si torna a giocare e vogliamo rialzarci”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @banderari