in

Saracinesca Maignan: Donnarumma è solo un lontanissimo ricordo

maignan share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @mmseize

Un’eredità pesante… L’addio di Donnarumma è solo un lontanissimo ricordo, Mike Maignan si è preso il Milan e, se il Diavolo lotta per lo Scudetto, buona parte del merito è dell’estremo difensore della Nazionale francese.

“Gli attaccanti vincono le partite. Le difese i campionati”: il calcio è pieno di espressioni e di esempi tesi ad evidenziare una grande abilità del calcio nostrano.

In testa c’è il Milan (seconda difesa del campionato), di un Mike Maignan che senza ombra di dubbio e, per numeri e interventi decisivi, è il numero uno della Serie A. Con un rendimento di 7,14 (Ws/Opta) è il migliore portiere del 2022 tra i 5 principali campionati europei. 15 clean sheet in stagione in 29 partite giocate, con una percentuale di 78,72% di parate e con soli 8 gol presi nel 2022.

“È un maniaco della perfezione. Il suo armadietto è sempre in perfetto ordine, questo già fa capire molto. In allenamento chiede sempre il perché di un esercizio rispetto ad un altro, a cosa serve, il perché viene fatto in quel momento e qual è il suo l’obbiettivo. Si presenta in campo sempre con i guanti puliti, le scarpe sempre perfettamente lucidate”, queste le parole utilizzate da Dida per descrivere Magic Mike, la saracinesca del Milan. Piccoli dettagli che fanno la differenza.

In più, l’estremo difensore del Milan, vanta anche un assist in stagione. Insieme a Reina della Lazio, sono gli unici due portieri con questo dato in campionato. Il calciatore di origini haitiane-guianesi fu decisivo nel lancio lungo a Leao in occasione del gol contro la Sampdoria.

Prelevato dal Lille per 14 milioni, il valore di Maignan è raddoppiato: con gli ultimi aggiornamenti di Transfermarkt, la valutazione del classe ’95 è salita a 25 milioni (28 dicembre 2021). Una crescita costante che gli ha permesso di entrare nella speciale classifica dei Top10 portieri più preziosi al mondo (al pari di Ramsdale dell’Arsenal, Unai Simon dell’Athletic Bilbao e Pickford dell’Everton).

Il popolo rossonero ai piedi di Maignan: sono bastate pochissime partite a inizio stagione, per far dimenticare Gigio Donnarumma, trasferitosi al PSG, e diventare in breve tempo, un beniamino per la tifoseria del Diavolo.

Tra parate, istinto, senso della posizione, reattività, leadership e buona tecnica: le mani di Maignan sulla corsa Scudetto!

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @mmseize