in

Sara Gama: “Non dobbiamo essere emozionate”

Parla la capitana delle azzurre per gli europei

sara gama share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @saragama_ita

Sara Gama vuole fare un grande Europeo. Per questo motivo vuole mettere da parte ogni cosa che potrebbe condizionare i risultati, a partire dall’esordio: “Venerdì dovremo mettere da parte l’emozione perché giocheremo l’amichevole con la Spagna, ma sarà un giorno storico. Abbiamo ottenuto un diritto che avremmo dovuto già avere, per il quale abbiamo lavorato in campo e fuori. Finalmente saremo riconosciute per quello che facciamo, e sarà un segnale per tutti, quello di dare l’opportunità alle atlete di poter avere benefici che vanno al di là dell’attività sportiva”.

In un’intervista rilasciata per la Gazzetta dello Sport, la capitana azzurra rivive le tappe del percorso della Nazionale che guida in campo: “Ce ne sono tantissime. Il Mondiale del 2019 giocato in Francia, per esempio, ce lo porteremo dentro per sempre, come l’essere ricevute dal presidente Mattarella. Ma ci sono tanti momenti “dietro le quinte” che non si vedono e che sono stati altrettanto significativi per tutte noi. Le calciatrici sono state compatte nel voler raggiungere questo storico risultato”.

Sara Gama, orgoglio azzurro

Il calcio femminile ha vissuto tanti cambiamenti in questi anni. Ma ecco cosa desidera la giocatrice per il futuro per il suo sport: “Vorrei che rimanesse così com’è, senza cambiare la propria essenza, mantenendo i valori dello sport. In questo senso, il ruolo dei media è molto importante. Ho visto entusiasmo nel pubblico, ma anche nei giornalisti, che del calcio femminile raccontano prima di tutto le cose belle. E sono tante”.

Ma quali obiettivi si pone la Nazionale guidata dal tecnico Bertolini per questi campionati europei? Sara Gama, da brava capitana e donna di grande freddezza, non vuole scomporsi: “Quello che ci ha permesso di arrivare fino ai quarti del Mondiale è stato il pensare partita dopo partita. Sarà un Europeo estremamente competitivo, sin da subito, considerando che sette delle prime otto dal Mondiale del 2019 furono europee”.

Noi non vediamo l’ora di fare il tifo per le azzurre a partire da venerdì.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @saragama_ita