in

Saputo accoglie Sartori: “Vogliamo crescere”

Arriva a Bologna il nuovo direttore sportivo

saputo share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @officialbolognafc

Joey Saputo annuncia il nuovo arrivo di Giovanni Sartori. Un altro dirigente molto esperto e molto preparato per dare seguito al progetto tecnico: “L’arrivo di Sartori è un segno tangibile della nostra ambizione: un segnale non solo sportivo ma organizzativo. Sono sicuro che col lavoro dello stesso responsabile dell’area tecnica, di Di Vaio e Fenucci arriveremo ai nostri obiettivi. Con Sartori abbiamo preso uno dei dirigenti più validi del panorama italiano”.

Il presidente del Bologna ha fatto capire cosa lo ha indotto a scegliere Sartori. In particolare la sua esperienza e le sue qualità: “Giovanni ha sempre lavorato in maniera famigliare ed è quello che voglio: adesso lui fa parte della nostra famiglia. In sette anni abbiamo fatto tanto a livello di società, a livello amministrativo e sportivo: per me è importante che il Bologna sia vista come società seria; non siamo ancora arrivati al punto in cui vogliamo essere”.

Saputo e la permanenza di Mihajlovic

Saputo ha parlato anche di Sinisa Mihajlovic. E ha voluto svelare cosa lo ha indotto a confermarlo in panchina: “Abbiamo visto all’inizio della stagione che la squadra aveva il potenziale per l’obiettivo dei 52 punti, la seconda parte è stata più difficile ma credo che abbiamo tutto per poter arrivare a quell’obiettivo: ci vorrà lo sforzo di tutti, anche dei giocatori. Per l’anno scorso eravamo tutti delusi ma il potenziale c’era e volevo ridare l’opportunità a Sinisa di arrivare all’obiettivo che ci siamo prefissati”.

Nel corso della conferenza stampa, Sartori ha fatto capire perchè ha accettato la corte del Bologna: “Sono convinto che qui si possa fare un buon lavoro e di crescita, ma davanti alla proposta non ci ho pensato un minuto oltre al fatto che il Bologna era la squadra di mio papà, quando veniva a giocare a Milano mi portava a vederlo allo stadio, il grande Bologna di Perani, Bulgarelli, quello che ha vinto lo scudetto. Avverto grande entusiasmo e responsabilità da parte di una piazza ambiziosa che mi ha sempre dato filo da torcere quando l’ho incontrata”.

Una nuova era potrebbe essere appena cominciata all’ombra delle due torri.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @officialbolognafc