in

Sainz sfida Leclerc senza paura: “Devo scrivere la mia storia”

Fonte immagine: Wikipedia Commons

Dopo i primi tre appuntamenti del Mondiale di Formula 1 2020, la più grande delusione è senza dubbio la Ferrari. Nonostante il secondo posto ottenuto da Charles Leclerc nella convulsa gara di debutto in Austria, la Rossa sta facendo fatica. E c’è chi pensa che il più grande errore lo abbia commesso Carlos Sainz, che il prossimo anno si congiungerà a Maranello proprio con il pilota monegasco.

Il figlio d’arte sta vivendo un ottimo inizio di stagione al volante della McLaren, scuderia che a propria volta ritroverà, il prossimo anno, il propulsore Mercedes con cui ha portato a casa gli ultimi titoli. Prima a fine Anni Novanta con Mika Hakkinen e poi nel 2008 con Lewis Hamilton. Ma nel frattempo Sainz si sta togliendo qualche soddisfazione, l’ultima delle quali proprio contro Leclerc.

Al 60esimo giro del Gran Premio d’Ungheria corso domenica, infatti, Sainz ha affondato il colpo sorpassando il futuro compagno di squadra, per andarsi a prendere un posto in zona punti. E così ha tenuto fuori dalle prime dieci posizioni sulla pista di Budapest non solo il suo futuro compagno di squadra, ma anche la scuderia che rappresenterà a partire dal prossimo anno.

Eppure, quando gli è stata fatta notare questa cosa al termine della gara, Sainz ha risposto in maniera convinta e convincente: “Io e Charles il prossimo anno diventeremo compagni di squadra, ma io ho la mia storia da scrivere. È stato molto difficile superarlo”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Wikipedia Commons

Francesco Cammuca