in

Sainz ci crede: “Guardiamo gara dopo gara”

Il pilota spagnolo della Ferrari non molla

sainz share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @carlossainz55

Carlos Sainz non sta di certo vivendo l’inizio di stagione che si aspettava di affrontare. Il pilota spagnolo sta facendo non poca fatica e dopo le prime otto gare è già molto staccato dalla testa della classifica del Mondiale piloti. Un divario che si è venuto a creare soprattutto nelle ultime gare, nonostante in mezzo sia arrivato un secondo posto a Montecarlo. Naturalmente, però, non si può essere troppo soddisfatti.

A prescindere da tutto, il pilota della Ferrari dimostra di non volersi perdere d’animo: “La mia forza è sempre stata la costanza e saper aspettare i miei momenti, i miei finali di anno che sono sempre stati ottimi, così credo di dover essere un po’ più paziente e quest’anno e aspettare di avere più feeling con la macchina, manca poco al 100% per poter passare all’attacco. Ecco, vorrei avere il feeling che avevo a Monaco col bagnato, punto a quello perché lì ho potuto fare bene senza la bandiera azzurra, però credo di dover rivedere gli obiettivi e i rischi a causa delle sensazioni con la monoposto”.

Sainz non molla

Sainz è tornato ai suoi inizi, quando lo svolgimento di un intero campionato del mondo era molto diverso: “Quando iniziai si correvano 18 o 19 gare e ciascuna era una finale. Per come stanno andando le cose ora, bisognerebbe pensare che questo sia uno sport in cui le cose dipendono molto poco dal pilota e molto da una quantità di fattori a causa dei quali è incredibile se il fine settimana è perfetto. Credo che nello sport in generale ci siano molti fattori esterni che possano influenzare il risultato”.

Per questo motivo la gestione della stagione 2022 sarà un po’ diversa. Anche perchè c’è ancora tutto il tempo per recuperare: “Perciò è molto più difficile pensare che ogni gara sia una finale, devi vedere tutto l’anno, pensare che potrebbe succedere qualcosa, un pit-stop sbagliato, un errore, un problema al motore… Ci sarà sempre il pericolo di uno di questi intOppi durante l’anno e bisogna restare freddi per non pensare che finisca tutto in quel momento”.

L’ottimismo di Sainz è tutto ciò di cui la Ferrari ha bisogno.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @carlossainz55