in

Rublev, Svitolina e non solo: le reazioni al caos in Ucraina

Gli sportivi si espongono sui social

Rublev e gli altri sportivi sulla guerra in Ucraina
Fonte immagine: *Pagina Instagram andreyrublev

Le immagini che ci stanno arrivando in questi giorni dall’Ucraina ci fanno tremare di paura e ci fanno temere che il peggio stia per scatenarsi. Ognuno di noi sta provando a trovare la forza e soprattutto motivi per mettere da parte l’angoscia, anche attraverso lo sport. Sono i nostri beniamini e le nostre squadre del cuore a portarci un po’ di sollievo, in questi tempi in cui prima la pandemia e ora la guerra la fanno da padroni.

Tuttavia anche gli esponenti del mondo dello sport ci stanno mettendo la faccia per ripudiare qualsiasi forma di conflitto. Anche tra le fila dei russi, come nel caso di Andrey Rublev. Il tennista ha pubblicato su Instagram il disegno che raffigura i due Paesi in guerra stretti in un abbraccio. Domenica scorsa, al termine del torneo di Marsiglia, aveva parlato così: “Siamo persone normali, non politici. Lo sport unisce sempre”.

Le reazioni degli sportivi ucraini

Sempre nel mondo del tennis non mancano gli esponenti di lusso per quanto riguarda l’Ucraina. Come nel caso di Elina Svitolina, la quale non è riuscita a trattenere lo sgomento di fronte a ciò che sta accadendo a pochi passi da casa: “I cant’”, Non ce la faccio. Queste le poche ma significative parole a corredo di una foto con cui ha cambiato l’immagine del profilo in tutti i suoi account sui social network.

Per parte maschile si è invece esposto Alexander Dolgopolov. L’eterna promessa del tennis mondiale ha invece badato più al sodo, lasciando da parte i pensieri aulici e chiedendo sostegno concreto nei confronti dei suoi connazionali: “Vi chiedo di tenere l’Ucraina fra i vostri pensieri e preghiere. La mia città natale Kiev e l’intera Ucraina sono sotto attacco in questo momento. I bombardamenti sono iniziati nella notte”.

Un grido al quale si unisce il mondo intero.

Francesco Cammuca

Fonte immagine: *Pagina Instagram andreyrublev

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.