in

Rooney-Vardy: il caso della fuga di notizie che ha appassionato il mondo.

La moglie di Rooney vince la causa!

rooney share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @waynerooney

Vi ricordate di Lady Rooney e Lady Vardi? Le due signore ad un certo punto hanno iniziato a non andare più d’accordo, sembrerebbe a causa del fatto che una delle due si sia lasciata andare in modo eccessivo al mondo del gossip, rivelando fin troppe informazioni personali, che erano state confidate in modo intimo.

Questa situazione si è aggravata a tal punto da coinvolgere anche i mariti ed il mondo del calcio, con l’intento di evitare certe situazioni che non stavano più nemmeno bene ai piani alti del campo da calcio, ma a niente è servito, poiché le due donne sono finite in tribunale.

Finalmente però, è finita anche la causa ed il verdetto è stato chiaro: la moglie di Rooney ha vinto contro Rebekah Vardy.

Secondo il giudice, la Signora Vardy sapeva perfettamente cosa faceva ed era attivamente coinvolta nelle fughe di notizie che riportavano i media, occultando anche delle prove in modo deliberato, cancellando i messaggi incriminati da WhatsApp, proprio durante lo stesso processo, quindi niente sarebbe successo in modo accidentale.

A niente sono servite le prove presentate dalla parte incriminata, poiché sarebbero state ritenute evidentemente incoerenti con altre prove.

Morale della favola? Il gossip si può pagare a caro prezzo: Rebekah sarà costretta a pagare le spese legali multimilionarie della sua rivale, poiché è stato dimostrato che è stata lei a fornire le storie alla stampa.

Instagram e WhatsApp spesso possono essere delle vere e proprie armi.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @waynerooney