in

Rins e la sfida Honda: “La moto risponde bene”

Il pilota spagnolo parla delle novità e dell’adattamento alla nuova realtà

rins share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @alexrins

Alex Rins rappresenza senza dubbio una delle novità più interessanti del 2023 sulle due ruote. e anche per lui la sensazione di novità resta intatta: “Siete fortunati, è la prima volta che parlo pubblicamente di Honda, questo è un nuovo capitolo della mia vita e sono felice. La verità è che è stata una sensazione strana, complicata perché è una moto molto diversa dalla Suzuki. Ma devo dire che non mi è sembrata una cattiva moto”.

Il nuovo pilota del team ufficiale della Honda ha ammesso che ci sono state alcune difficoltà da superare. Soprattutto nel modo di ambientarsi alla nuova moto: “Quello che ho trovato più difficile è stata la risposta del motore, il collegamento del gas alla potenza, alla ruota posteriore, è molto dolce, come se non avesse bassi e molti alti. Ci stavamo adattando e non avevo ancora capito bene come funziona”.

Rins e la sfida Honda

In ogni caso Rins ha ammesso di essersi trovato bene nel complesso. I primi giri con la nuova moto hanno portato delle buone risposte: “Ma la moto mi piaceva, ero a un secondo e due decimi dal primo, non ero affatto davanti, ma non mi sembrava molto fisica, almeno a Valencia, nelle circostanze in cui eravamo e dopo la gara. Non sembrava una moto facile da guidare, perché tutte le moto sono difficili, ma aveva un grande potenziale”.

A differenza di alcuni suoi predecessori al fianco di Marc Marquez, infatti, l’ex pilota della Suzuki ha trovato buone risposte: “Le impressioni sulla scatola erano molto buone. È vero che quando lavori con la stessa persona per sei anni hai delle abitudini e vuoi fare le cose a modo tuo, ma la verità è che mi sono trovato molto bene, abbiamo lavorato molto bene. L’armonia era molto buona e penso che possiamo fare cose molto belle”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @alexrins