in

Riuscirà Marc Marquez a scendere in pista già alla prima gara del MotoGP?

Ultimi test positivi sembrano far lievitare le speranze di rivederlo subito in gara in Qatar

Marc_marquez_MotoGP
Fonte immagine: Instagram

L’ultima volta che abbiamo visto in gara l’ex campione del mondo Marc Maquez, era a luglio dello scorso anno, per il Gran Premio di Spagna, quando un incidente lo vide costretto al ritiro per la frattura dell’omero al braccio destro. 

Poi quel maldestro tentativo di tornare subito in pista nel GP dell’Andalusia la settimana seguente, in un disastro che ha portato non solo alla rinuncia al rientro, ma anche conseguenze gravi alla sua spalla con tanto di nuova operazione e uno stop allungato. 

Certo, nessuno pensava che dopo quasi un anno e un’intera stagione del moto mondiale alle spalle, lo spagnolo fosse ancora fuori dai box (in un recupero davvero travagliato come non mai). Anche se forse, la luce in fondo al tunnel sta finalmente arrivando.

Il ritorno di Marquez: buona la prima?

Se c’era ottimismo sul fatto che almeno quest’anno Marquez potesse presto sedere di nuovo sulla sua Honda per giocarsi il mondiale, vederlo in pista già dalla prima di stagione in Qatar.

E invece, è lo stesso spagnolo ad annunciare durante un’intervista che le possibilità sono elevate. Di certo il suo aereo per il Qatar è pronto, ed il suo nome è in lista sia per la dose di vaccino (che è già stata somministrata a tutti i partecipanti alla trasferta già arrivati in loco), sia in quella ufficiale dei piloti che prenderanno il via alla gara (anche se poi c’è comunque la possibilità di cambiare i nomi fino al sabato precedente alla gara). 

A confermare il tutto, Marc Marquez dopo essere tornato in pista la settimana scorsa in quel di Alcarras (su una moto Bucci), è stata la volta di qualche giro nel circuito di Montmelò, questa volta però proprio su una Honda Hrc (una versione del MotoGp2015 depotenziata). Giri fatti tutti al contrario rispetto al senso di marcia, in modo da valutare al meglio la tenuta del suo braccio destro. 

Dopo questo ulteriore test, si prenderà una decisione in merito al suo reale impiego già nelle prime prove del Qatar. In ogni caso, questa volta il suo ritorno in pista sembra essere davvero vicino come non mai, per fortuna anche della Honda che  ha certamente bisogno del suo talento per ambire al titolo di quest’anno. 

Anche se noi, ovviamente, speriamo che i colori italiani possano arrivargli ancora davanti! 

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram