in

Rammarico Sarri: “Un pareggio molto sfortunato”

L’allenatore della Lazio analizza la partita pareggiata dall’Empoli in extremis

sarri share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @maurizio_sarri__

Ancora una vittoria mancata per La Lazio. Il suo tecnico Maurizio Sarri ammette le difficoltà dell’ultimo periodo: “Sappiamo che entrare nelle prime 4 sarebbe miracoloso. Ora l’obiettivo è uscire da un momento difficile. Ero più preoccupato dopo Lecce, questa è stata una partita diversa. Siamo sempre stati in controllo. Abbiamo commesso una leggerezza, a 8 minuti dalla fine, sul 2-0, ci siamo esposti a una ripartenza avversaria. Però mi sembra che dopo il 2-1 la partita era sotto controllo”.

Il pareggio interno in extremis in casa contro l’Empoli fa masticare amaro l’allenatore toscano. Si parla in particolare proprio del gol incassato a 90′ ormai scaduto: “L’episodio finale è anche un po’ di sfortuna. Non mi sembra che la squadra abbia avuto gli sbandamenti di Lecce. È chiaro che è pesante da digerire questo pareggio. C’è anche la consapevolezza che per larghi tratti di gara giochiamo un calcio di alto livello”.

Sarri analizza la sua Lazio

Ancora una volta i biancocelesti perdono punti dopo essere passati in vantaggio. Sarri prova ad analizzare la situazione: “Non avendo questa assoluta capacità di essere su alti livelli di applicazione mentale per 100 minuti qualcosa la paghi. La mia Lazio finché le partite vanno dritte è molto forte. Appena c’è un episodio che sporca la partita mostriamo momenti di debolezza che si pagano. Vogliamo cercare di alzare i minuti in cui l’applicazione mentale è forte. Stiamo facendo regali incredibili a tutti”.

Quando gli viene chiesto se questa squadra ha perso delle certezze, l’ex allenatore di Chelsea e Juventus risponde da par suo: “Una squadra che fa 85 minuti come oggi mi sembra abbia delle certezze. Nel finale, quando prendi gol in una partita che consideri vinta e bestemmi per non aver fatto il terzo gol, ti viene un minimo di insicurezza, è naturale. Ma non siamo mai stati in grandissima sofferenza. Nei minuti finali poi basta una punizione a metà campo. Dobbiamo recriminare per il primo gol subito, è inaccettabile”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @maurizio_sarri__